(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) e ambientale è forte e più agiamo precocemente e preventivamente più gli interventi possono essere efficaci; serve che gli operatori siano correttamente formati e preparati”, spiega l'esperto.
Per quanto riguarda le cure, sono diversi i modelli terapeutici che tentano di rispondere a disturbi relativamente nuovi e senza precedenti. “In questo momento non esiste una diagnosi, per cui non può essere preso in carico un paziente per questo tipo di problemi, è tutto molto nuovo; ma è importante che i Servizi sanitari regionali siano sensibili nell’accogliere le persone in difficoltà e nel disporre modelli organizzativi, all’interno delle Asl e dei Sert, i Servizi sulle tossicodipendenze. Sono tanti i giovani in difficoltà e molti di loro vivono il problema tra i muri delle proprie case, dove le famiglie non sanno come agire”, conclude Giovannelli.
Lo psichiatra Massimo di Giannantonio, direttore del dipartimento di salute mentale dell'Asl di Chieti e docente all'università Gabriele D'Annunzio, ha studiato questo disturbo spiegando che discende da “processi proiettivi e identificativi che si mettono in atto quando si viaggia a lungo in dimensioni parallele rispetto alla realtà”.
Immedesimarsi in modo estremo in un alter ego virtuale, altrimenti chiamato avatar, può portare ad una vera e propria identificazione con l'eroe virtuale dalla quale può derivare la perdita di controllo della vita reale.
In termini tecnici si chiama 'trance dissociativa da videoterminale': una patologia del tutto nuova che scatta con l'utilizzo prolungato del mezzo informatico. "Il problema della navigazione virtuale - spiega lo psichiatra - è che mina il contatto con la realtà e genera un'esplosione del senso di onnipotenza, dovuta all'assenza di limiti anagrafici, geografici, contestuali".
Secondo l'esperto per non farsi risucchiare dalla rete "basta solo che la costruzione di un avatar sia finalizzata a disegnare realtà diverse, non migliori. Un'aspirazione simile è positiva - conclude - perché permette di esplorare parti sconosciute di sé, senza perdere di vista la vita di tutti i giorni".
Leggi altre informazioni
11/04/2022 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai le notizie più importanti.

Notizie correlate

Uno spray per l’overdose da oppioidi

  • Uno spray per l’overdose da oppioidi L’assorbimento rapido può risultare decisivo
    (Leggi)


Il fumo aumenta il rischio di 56 malattie

  • Il fumo aumenta il rischio di 56 malattie Quella più pericolosa è il cancro della laringe
    (Leggi)


Citisina, vecchio farmaco efficace contro il fumo

  • Citisina, vecchio farmaco efficace contro il fumo Effetti positivi da un farmaco economico e dimenticato
    (Leggi)


7 giovani su 100 guidano sotto effetto dell’alcol

  • 7 giovani su 100 guidano sotto effetto dell’alcol Tanti i rischi alla guida secondo il Report Passi dell’Iss
    (Leggi)


La dipendenza da Internet è contagiosa

  • La dipendenza da Internet è contagiosa L’approccio dei genitori alla tecnologia influenza quello dei figli
    (Leggi)


Sigaretta dopo il caffè, ecco il motivo

  • Sigaretta dopo il caffè, ecco il motivo Alla base del comportamento una ragione neurochimica
    (Leggi)


Ecco i fattori che spingono all'abuso di alcol

  • Ecco i fattori che spingono all'abuso di alcol Individuati diversi aspetti, anche genetici
    (Leggi)


Dipendenza da web, la sindrome di Hikikomori

Adolescenti tra fumo analogico ed elettronico

  • Adolescenti tra fumo analogico ed elettronico I nuovi dati sulle abitudini dei più giovani
    (Leggi)


La pillola anti-sbornia

  • La pillola anti-sbornia Batteri e amminoacidi per ridimensionare l’effetto dell’alcol
    (Leggi)


Vietate le sigarette al mentolo

  • Vietate le sigarette al mentolo Dopo l’Unione Europea anche negli Stati Uniti si annuncia il ritiro del prodotto
    (Leggi)


Cocaina nel pene, rischio amputazione

  • Cocaina nel pene, rischio amputazione Il caso di un uomo che si era iniettato la droga nella vena dell’organo
    (Leggi)


Dipendenza da internet, come prevenirla e curarla

  • Dipendenza da internet, come prevenirla e curarla Diversi approcci per un problema tutto nuovo
    (Leggi)


Le sigarette elettroniche andrebbero vietate

  • Le sigarette elettroniche andrebbero vietate Conclusioni durissime da parte di uno studio australiano
    (Leggi)


L’uso problematico dei videogiochi in adolescenza

  • L’uso problematico dei videogiochi in adolescenza Fattori socioeconomici possono influenzare il rischio di dipendenza
    (Leggi)


La terapia comportamentale per la dipendenza da Internet

L’elettrostimolazione combatte la dipendenza da cocaina

  • L’elettrostimolazione combatte la dipendenza da cocaina Efficace l’approccio secondo uno studio italiano
    (Leggi)


L’informazione fa smettere di fumare

  • L’informazione fa smettere di fumare Migliore accesso alle evidenze scientifiche spingerebbe molti a rinunciare
    (Leggi)


Con la pandemia aumentano i fumatori

  • Con la pandemia aumentano i fumatori Difficile contenere i comportamenti nocivi durante il lockdown
    (Leggi)


Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante