Sezioni medicina


Un cerotto di staminali per la spina bifida

Cura il difetto del feto nel grembo materno

Un cerotto a base di cellule staminali sembra poter rappresentare una cura valida per i feti affetti da spina bifida. Si tratta di un difetto congenito del tubo neurale, il quale dovrebbe chiudersi 4 settimane dopo il concepimento.
Nei bambini con spina bifida, invece, una parte del tubo non si sviluppa o non si chiude in maniera corretta. Ne conseguono problemi neurologici, alterazioni scheletriche, disturbi metabolici e difficoltĂ  nel controllo della funzione di organi interni quali l'intestino e la vescica.
Uno dei principali fattori di rischio per lo sviluppo del difetto è la carenza di acido folico prima e durante le prime fasi della gravidanza. Ad oggi, l'unica opzione di cura è l'intervento chirurgico, che peraltro non sempre è risolutivo.
Gli scienziati dell'UniversitĂ  della California di Davis hanno realizzato un cerotto composto di cellule staminali ottenute dalla placenta ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | spina, bifida, cerotto,

Notizie correlate


Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 237158 volte