Parto pretermine, nessun rischio dagli steroidi

Le donne che li assumono non subiscono danni

Gravidanza_8118.jpg

Una revisione pubblicata su Cochrane Database of Systematic Reviews rivela che la somministrazione ciclica di corticosteroidi in epoca prenatale nelle donne a rischio di parto pretermine è associata a un’incidenza ridotta di distress respiratorio e di gravi complicazioni nelle prime settimane dopo la nascita.
«I nati prima della 37ma settimana non rischiano solo difficoltà respiratorie e malattie polmonari per l'incompleto sviluppo dell'apparato respiratorio, ma anche ritardi nello sviluppo, epilessia e paralisi cerebrale», spiega Anthony Walters del Liggins Institute presso l'Università di Auckland in Nuova Zelanda.
Un ciclo di corticosteroidi somministrato prima della nascita stimola lo sviluppo dei polmoni migliorando la sopravvivenza. Il beneficio dura però solo 7 giorni, dopodiché i nati pretermine rimangono a rischio.
Sulla base di questo dato, i ricercatori hanno voluto ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | gravidanza, steroidi, respiratorio,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 184374 volte