La cannabis aumenta le probabilità di parto pretermine

Effetti negativi anche su peso e possibilità di anomalie

Gravidanza_8050.jpg

Da una ricerca pubblicata su Plos One si evince che il consumo prenatale di cannabis è associato a una probabilità maggiore di parto pretermine, basso peso alla nascita, età gestazionale ridotta e anomalie congenite maggiori.
A evidenziarlo è uno studio della British Columbia di Vancouver coordinato da Sabrina Luke, che spiega: «Nell'ottobre del 2018 il governo canadese ha legalizzato possesso, distribuzione, vendita e produzione di cannabis. Dato che la recente legalizzazione della cannabis in Canada ha evidenziato l'urgente bisogno di comprenderne gli effetti in gravidanza, questo studio ha valutato gli effetti dell'uso prenatale di cannabis a livello materno-infantile».
Gli autori hanno analizzato in maniera retrospettiva una coorte di 1.280.447 nascite registrate nel British Columbia Perinatal Data Registry, nel Better Outcomes Registry & Network Ontario e nel Perinatal Program ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | feto, cannabis, gravidanza,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 207541 volte