Lo sport all’aperto fa bene, ma se c’è smog di meno

L’inquinamento atmosferico incide in maniera negativa sui benefici

Fitness_6721.jpg

Fare jogging o altre attività fisiche all’aperto fa bene, ma se l’inquinamento atmosferico è elevato i benefici si riducono. È quanto sostenuto da una ricerca dell’Università dell’Arizona di Tucson pubblicato su Neurology.
"L'esercizio fisico fatto energicamente può aumentare l'esposizione all'inquinamento atmosferico e studi precedenti hanno già mostrato effetti negativi dell'inquinamento sul cervello", ha detto l'autrice dello studio, Melissa Furlong, ricercatrice presso l’ateneo americano.
"Abbiamo dimostrato che l'attività fisica è associata a migliori marcatori della salute del cervello nelle aree con un minor inquinamento atmosferico”, ha aggiunto Furlong. “Tuttavia, alcuni effetti benefici sono essenzialmente scomparsi nei casi delle attività fisiche nelle aree con i più alti livelli di inquinamento atmosferico.
Questo non vuol dire che le persone dovrebbero evitarlo. Nel ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sport, smog, cervello,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 3203 volte