Le statine riducono il rischio di morte da Covid

Agiscono sull’infiammazione indotta dall’infezione

Varie_6641.jpg

Un vasto studio di ricercatori americani ha confermato l’efficacia delle statine nel trattamento dei casi più gravi di Covid-19. Lo studio della University of California San Diego School of Medicine è stato pubblicato su Plos One.
Stando alle conclusioni, le statine ridurrebbero del 41% il rischio di decesso per Covid-19.
In un primo studio, i ricercatori avevano ipotizzato l’associazione fra statine e riduzione della gravità dell’infezione. Nel secondo studio, il team di San Diego ha applicato i risultati originali a un campione molto più ampio formato da oltre 10.000 pazienti Covid ospedalizzati negli Stati Uniti.
Gli scienziati hanno analizzato le cartelle cliniche anonime di 10.541 pazienti ricoverati in un periodo di 9 mesi, da gennaio a settembre 2020. "Siamo partiti dall'idea che le statine potessero inibire l'infezione da SARS-CoV-2 attraverso i loro noti effetti ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | statine, Covid, Ace2,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 4465 volte