Un vaccino per il virus respiratorio sinciziale

Fra le principali cause di polmonite

Varie_6525.jpg

L’arrivo di un vaccino contro il virus respiratorio sinciziale – in grado di provocare infezioni alle basse vie aeree e ai polmoni – sembra ormai a un passo. I primi a beneficiarne potrebbero essere gli anziani. È di pochi giorni fa infatti la pubblicazione sul New England Journal of Medicine dei risultati relativi alla sperimentazione di fase 3 condotta su una platea di oltre 24.000 over 60. Nel confronto tra persone vaccinate e non, il farmaco messo a punto da GlaxoSmithKline ha dimostrato una corposa riduzione del rischio di sviluppare un’infezione grave (-94,1 per cento) e un’efficacia complessiva di poco inferiore (-82,6 per cento).
Al momento non esiste alcun vaccino contro l’RSV. Ma la ricerca sta procedendo spedita e i risultati potrebbero essere presto visibili. La sperimentazione clinica più avanzata per il vaccino è quella nei confronti dei soggetti con più di 60 anni, per cui ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

NOTIZIE SPECIFICHE SU | virus, sinciziale, vaccino,




Del 06/03/2023 10:33:00

Notizie correlate