Rischi neurologici per gli adolescenti che fumano cannabis

Il cervello dei ragazzi appare particolarmente sensibile agli endocannabinoidi

Dipendenze_5965.jpg

Uno studio pubblicato su Jama Psychiatry rivela che l’uso di cannabis durante l’adolescenza ha l’effetto di alterare lo sviluppo neurologico. La ricerca è firmata da Matthew Albaugh, ricercatore del Dipartimento di Psichiatria dell’Università del Vermont, che spiega: «Alcune ricerche svolte in precedenza suggeriscono che le modifiche indotte agli endocannabinoidi potrebbero avere un'associazione significativa con lo sviluppo cerebrale dei mammiferi».
Gli scienziati americani hanno valutato le potenziali associazioni fra spessore corticale cerebrale valutato con risonanza magnetica e uso di cannabis in un campione longitudinale di 799 adolescenti (56,3% femmine; età media, 14,4 anni al basale e 19 anni al follow-up) arruolati nello studio di coorte IMAGEN svolto in otto siti europei.
All’inizio dello studio nessun partecipante aveva assunto cannabis, il cui uso è stato stimato ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cannabis, endocannabinoidi, adolescenza,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 2528 volte