I vaccini funzionano anche con le nuove varianti

Le persone vaccinate mostrano un tasso di protezione più alto

Varie_577.jpg

Chi si è vaccinato contro Sars-CoV-2 continua a beneficiare di una protezione elevata anche nei confronti della variante ora predominante, Omicron BA.5. Il tasso di protezione delle persone vaccinate e infettate è infatti 4 volte maggiore di quello delle persone semplicemente infettate.
Ad affermarlo è uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine da un team dell'Instituto de Medicina Molecular João Lobo Antunes (iMM) e dell'Università di Lisbona guidato da Luís Graça, che spiega: «Questi risultati sono molto importanti perché i vaccini adattati in fase di sviluppo e valutazione clinica si basano sulla sottovariante BA.1 del virus, che era una variante dominante nelle infezioni a gennaio e febbraio 2022. Finora non si sapeva quale grado di protezione questa sottovariante offrisse rispetto a quella attualmente in circolazione. Ora abbiamo visto che questa protezione è molto ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, vaccino, immunità,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 2097 volte