Sezioni medicina


Confermata l'origine genetica della dislessia

Diversi studi convergono sulla stessa ipotesi

La dislessia ha origine genetica. L'ipotesi è confermata da una serie di studi, che rilevano nei gemelli omozigoti un tasso di concordanza del 65 per cento, una percentuale che scende al 35 nel caso di gemelli eterozigoti, confermando quindi una familiarità del 35-40%.
Anche un gruppo di ricercatori dell'Istituto Scientifico ‚ÄúEugenio Medea - La Nostra Famiglia‚ÄĚ di Bosisio Parini e della facolt√† di Psicologia dell'Universit√† Vita-Salute San Raffaele di Milano, guidati dalla Dr.ssa Cecilia Marino dell'IRCCS Medea, ha confermato - studiando 121 famiglie di bambini italiani con dislessia - l'origine genetica della malattia.

La scoperta √® pubblicata dalla rivista scientifica Journal of Medical Genetics. Lo studio ha almeno due importanti implicazioni. La prima √® la conferma di un dato recentemente suggerito da un gruppo di ricerca anglosassone, che aveva individuato in bambini ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | dislessia, lettura, genetica,

Notizie correlate


  • Il ruolo della genetica nella balbuzie


Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 189474 volte