Sezioni medicina


Crohn, l'infiammazione stimola la proliferazione di E. coli

La diffusione del batterio è favorita dallo stato infiammatorio dell'organo

C'è un nesso evidente tra l'infiammazione intestinale e la diffusione di Escherichia coli nell'organo. Uno studio pubblicato su JCI Insight svela la natura della correlazione concentrandosi sulla malattia di Crohn ileale, patologia infiammatoria intestinale che colpisce l'ultima parte dell'intestino tenue.
Un particolare tipo di E. coli, chiamato AIEC (adherent and invasive E.coli), che si attacca e invade le cellule epiteliali coltivate dall'intestino e si replica nei macrofagi, è stato isolato dal 21 al 63% dei pazienti con malattia di Crohn ileale, portando i ricercatori a sospettare che il batterio svolga un ruolo chiave nel processo della malattia.
Gli scienziati, guidati da Shiying Zhang del College of Veterinary Medicine, hanno adottato un approccio multidisciplinare per individuare i fattori di sviluppo dell'AIEC ileale.
«Questo studio ci offre una nuova tabella di marcia ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | Crohn, infiammazione, Escherichia,

Notizie correlate


Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 189464 volte