Celiachia e rischio Covid

Nessun aumento del rischio, forse grazie allo stile di vita

Nessun sintomo correlato allo sviluppo di COVID-19, né prove di una maggiore probabilità di contrarre l'infezione nei celiaci refrattari: è quanto rivela un recente studio condotto dalla Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano. Il Dott. Luca Elli, autore dello studio e membro del Comitato Scientifico Dr. Schär Institute, tra gli enti finanziatori della ricerca, commenta i risultati aprendo interessanti interrogativi di ricerca.
“Abbiamo indagato i rischi legati al COVID-19 in soggetti più fragili e spesso trattati con terapie immunosoppressive come i celiaci refrattari, senza riscontrare nessuna sintomatologia correlata all'infezione”, spiega Elli.
La celiachia refrattaria è una complicanza della celiachia caratterizzata da persistenza o ricorrenza di sintomi di malassorbimento con atrofia dei villi intestinali, che può distinguersi a sua volta in 2 ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Notizie su: celiachia, Covid, infezione,

Notizie correlate


La celiachia è più probabile con meno ferro Il rischio aumenta nei soggetti geneticamente predisposti





Linee guida per la celiachia Le nuove indicazioni per la diagnosi e la terapia





Allergie alimentari, un farmaco per l'asma aiuta i bambini Sembra ridurre il rischio di reazioni allergiche anche gravi





La celiachia aumenta i rischi per il cuore Le probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari salgono





Celiachia e festività natalizie, come fare I consigli di AIC per affrontare senza rischi i pranzi in famiglia





Gli antibiotici aumentano il rischio di celiachia Anche gli inibitori di pompa protonica sembrano





Celiachia e rischio di atrofia villosa persistente Aumenta il rischio di complicanze e mortalità





Celiachia, istruzioni per un'estate senza glutine I consigli per gestire la condizione con il caldo





Nuove strade per la diagnosi della celiachia potenziale Ricercatori italiani mettono a punto una nuova tecnica





L'intolleranza al lattosio non è così grave Eccessive le restrizioni cui si sottopongono gli intolleranti





5 cose poco note sulla celiachia L'importanza di una corretta integrazione alimentare





Celiachia, crescono i casi in Italia Tasso di insorgenza fra i più alti al mondo





I sintomi della celiachia nei bambini Quali sono e come riconoscerli





La celiachia aumenta il rischio cardiovascolare I pazienti mostrano una possibilità maggiore di patologie cardiache





Celiachia e carenza di ferro, come intervenire Il deficit si mostra anche nelle malattie intestinali e in chirurgia bariatrica





Le mandorle possono causare infiammazione da cibo Contengono un acido grasso che stimola il processo infiammatorio





Celiaci si diventa L'intolleranza al glutine spesso prodotta da errori alimentari





Intolleranza al lattosio, a volte è solo immaginata L'eliminazione del lattosio aumenta il rischio di malnutrizione





Diagnosi più facile per la celiachia Le nuove raccomandazioni eliminano la necessità della biopsia intestinale