Il Long Covid nei bambini

Cosa sappiamo finora della condizione

Varie_4989.jpg

Lo studio più grande mai condotto sul Long Covid nei bambini è stato pubblicato su Jama Pediatrics da Suchitra Rao, specialista del Children's Hospital Colorado. La ricerca ha analizzato i dati di circa 660.000 soggetti da 0 a 21 anni, dei quali 60.000 sono risultati positivi al nuovo coronavirus. Il 42% degli infetti ha mostrato almeno un sintomo a 4 settimane dall’infezione.
In linea generale, quindi, il Long Covid colpisce con meno frequenza i bambini, causando sintomi leggermente diversi: perdita di gusto e olfatto, caduta dei capelli, dolore al petto, enzimi epatici alterati, rush cutanei, febbre, stanchezza, problemi respiratori, miocardite, problemi neuropsichiatrici.
La fascia d’età più a rischio è quella dei bambini con meno di 5 anni, chi aveva patologie pregresse e chi era stato ricoverato in terapia intensiva.
"Lo studio prende in considerazione un campione molto ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, sintomi, ragazzi,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 391 volte