Vaiolo delle scimmie, il vecchio vaccino funziona

Gli over 40 già vaccinati hanno sintomi lievi

Varie_4811.jpg

Sintomi lievi o inesistenti per gli adulti di oltre 40 anni che entrano in contatto con Monkeypox, il virus del vaiolo delle scimmie. A una condizione: che siano vaccinati contro il vaiolo umano.
Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Medical Virology da un team di scienziati del Sacco di Milano e del Gemelli di Roma, infatti, la vaccinazione antivaiolosa ha la capacità di proteggere dal decorso più grave del vaiolo delle scimmie.
L’articolo descrive il decorso dell’infezione in 6 pazienti di età compresa fra 41 e 64 anni, tutti vaccinati durante l’infanzia contro il vaiolo. A contatto con persone positive per il vaiolo delle scimmie e con sintomi lievi e aspecifici, le persone si sono sottoposte a tampone molecolare che ha confermato il sospetto del contagio. 4 pazienti hanno mostrato la comparsa di vescicole cutanee in diversi punti del corpo, ma nessuno ha avuto bisogno di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | vaiolo, scimmie, virus,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1608 volte