Una gravidanza in utero erniato

Eccezionale intervento per salvare mamma e bambina

Un caso eccezionale. Unico. Nei giorni scorsi è stata fatta partorire una donna con una gravidanza in utero erniato, ovvero all'interno di una grande ernia, al di fuori della cavità addominale.
Uno straordinario lavoro di Ă©quipe, che ha coinvolto ginecologi - ostetriche, chirurghi generali, radiologi e anestesisti della CittĂ  della Salute di Torino, ha permesso di risolvere un caso ad alto rischio, di utero totalmente all'interno di una grande ernia attraverso la parete addominale in una donna alla sua quinta gravidanza.
Alcuni giorni prima del parto, la donna di 43 anni (della provincia di Cuneo) era stata ricoverata all'ospedale Sant'Anna di Torino, presso la Ginecologia e Ostetricia universitaria 1 (diretta dalla professoressa Chiara Benedetto), per essere sottoposta a un'attenta valutazione multidisciplinare. L'esecuzione di una Risonanza Magnetica, eseguita dalla dottoressa ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Notizie su: gravidanza, ernia, addome,

Notizie correlate


I farmaci per il diabete complicano l'anestesia I GLP-1 RA sembrano aumentare il rischio di complicazioni





L'uomo col rene di maiale Trapiantato l'organo da un animale geneticamente modificato





Nuova tecnica per rimuovere i tumori cerebrali La chirurgia transulcale sperimentata anche in Italia





La prima protesi 3D riassorbibile Impiantato al Meyer il primo esemplare in Europa





Le soluzioni bilanciate aumentano la sopravvivenza Rischio di morte intraospedaliera ridotto secondo una metanalisi





Colesteatoma gigante, salvate due bambine Intervento per fermare la grave patologia infiammatoria





Nuova tecnica per la rimozione di una cisti al cervello Straordinario intervento su un ragazzo di 18 anni





Nuovo intervento di riduzione dello stomaco Consente la riduzione di un quinto del peso corporeo





Ricostruzione di trachea e arteria, la prima al mondo Intervento eccezionale al Sant'Andrea di Roma





Valvole cardiache, prima protesi senza incisione La chirurgia mininvasiva consente l'impianto di una nuova protesi mitralica





Una gravidanza in utero erniato Eccezionale intervento per salvare mamma e bambina





Dopo l'intervento meno complicanze mobilizzando il paziente L'uso di accelerometri riduce le complicanze





Un intervento per la mielite flaccida acuta Bambino di 2 anni può di nuovo camminare





L'efficacia dell'intubazione video-assistita Studio italiano mostra le capacitĂ  della tecnica





Una tecnologia innovativa per asportare un tumore gigante Fondamentale l'utilizzo del tavolo operatorio tridimensionale





Malformazione della vena di Galeno trattata in utero Intervento eseguito per la prima volta





Un polso su misura stampato in 3D Salvata la mano di una neo-mamma





Quando interrompere gli antibiotici dopo un intervento L'assunzione va interrotta dopo la chiusura dell'incisione





Prima resezione della trachea con robot Intervento da record all'Istituto Europeo di Oncologia