Vaccino nasale per l’influenza

Sembra in grado di migliorare la risposta immunitaria dell’organismo

Varie_4725.jpg

Una nuova formulazione del vaccino antinfluenzale a base di emoagglutinina ricombinante (HA) per via nasale sembra migliorare la protezione nei confronti di diversi ceppi virali.
Lo dimostra uno studio pubblicato su Pnas da un team dell’Istituto di Scienze biomediche della Georgia State University.
Allo stato attuale, i vaccini antinfluenzali offrono un’immunità specifica per il ceppo considerato, mentre sono meno efficaci contro le varianti non corrispondenti. La somministrazione intranasale potrebbe aumentare la risposta immunitaria nelle vie respiratorie
I test in vitro e su modello murino hanno utilizzato emoagglutinina ricombinante, proteina presente sulla superficie dei virus influenzali, come componente antigene del vaccino. L’aggiunta di un adiuvante come l’HA potrebbe ottimizzare la risposta immunitaria. Gli scienziati hanno pertanto creato un nanomateriale bidimensionale - ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | vaccino, nasale, immunitario,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 60824 volte