(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) Integrata Verona, Unità Semplice di Cardiochirurgia Pediatrica. Esso consente un’aspirazione ininterrotta durante tutte le fasi post-operatorie, con evacuazione costante dei liquidi che si raccolgono in mediastino anche durante il trasporto del paziente; inoltre il monitoraggio digitale del volume delle perdite facilita la gestione post-operatoria in terapia intensiva. Infine le dimensioni ridotte, il montaggio semplificato, la presenza di allarmi e la grande silenziosità d'uso fanno sì che il prodotto sia molto apprezzato anche dal personale infermieristico oltre che medico".
Il drenaggio toracico consiste nel posizionamento di un tubo nel cavo pleurico al fine di permettere la riespansione del polmone, drenando il materiale che ne ha provocato il collasso. I tubi di drenaggio vengono inseriti dopo l'intervento chirurgico per evacuare aria e fluidi, garantendo quindi che il polmone rimanga espanso. Con il sistema Thopaz+, la riduzione dei tempi di rimozione dei tubi di drenaggio toracici rivoluziona la cura post-operatoria del paziente, permettendogli una maggiore libertà di movimento ed una riduzione dei tempi di dimissione.
Un display digitale fornisce dati oggettivi in tempo reale e un grafico delle perdite pregresse di aria e liquido, per monitorare più agevolmente i progressi della terapia. Le funzioni di sicurezza includono segnali che avvisano il personale infermieristico di pronto intervento in caso di irregolarità.
Leggi altre informazioni
10/10/2014 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante