Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Una proteina riduce il danno cardiaco post-infarto

L’efficacia della proteina Manf

Varie_3861.jpg

La proteina Manf è in grado di ridurre il danno cardiaco dovuto all’infarto. Lo rivela uno studio del San Diego State University’s Heart Institute, secondo cui il fattore neurotrofico derivato da astrociti mesenfalici – Manf appunto – agisce correggendo altre proteine che si sono mal ripiegate. In seguito a un infarto, infatti, le proteine tendono a perdere la loro tridimensionalità, pregiudicando la funzione cardiaca.
«Pensate alle proteine mal ripiegate come a uno sfasciacarrozze pieno di automobili
frantumate», ha spiegato Christopher Glembotski, ultimo nome di uno studio pubblicato sul Journal of Biological Chemistry.
«Erano perfettamente strutturate e altamente funzionali in un certo momento, ma diventano questa massa deforme. In un certo senso, succede la stessa cosa alle proteine, o quando sono vecchie o quando subiscono stress, come un'auto in una collisione», ha continuato ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cuore, proteina, Manf,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 2621 volte