Covid, infettarsi dopo la prima dose di vaccino è raro

La possibilità di contagio cala di molto dopo 21 giorni

Varie_3384.jpg

Dopo 3 settimane dalla inoculazione della prima dose di vaccino le possibilità di essere contagiati dal virus Sars-CoV-2 calano moltissimo. Lo rivela uno studio dell’Imperial College di Londra pubblicato dall’Office for National Statistics del Regno Unito. Anche chi si infetta beneficia comunque della protezione del vaccino e manifesta sintomi lievi o addirittura assenti nella maggior parte dei casi.
La ricerca mostra un dato interessante: nei primi 16 giorni dopo la prima dose il rischio di infezione aumenta, probabilmente per un allentamento dell’attenzione da parte del soggetto. Poi il rischio comincia a calare fortemente fino a circa un mese dopo la puntura. Dopo i primi 30 giorni, il rischio continua a calare ma in maniera più lenta e costante.
Su un campione di 297.493 persone vaccinate, soltanto lo 0,5% aveva contratto l’infezione dopo il vaccino. Tra i vaccini in circolazione, ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | virus, infezione, vaccino,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 2315 volte