Una goccia di sangue per scoprire l’Alzheimer

Nuova tecnologia può rilevare la presenza della malattia

Morbo di Alzheimer_336.jpg

Uno studio apparso su Alzheimer's Research & Therapy mostra l’efficacia di una nuova tecnica di diagnosi per la malattia che sfrutta la presenza nel sangue degli esosomi leganti la proteina beta-amiloide.
«L'Alzheimer può essere diagnosticato in modo definitivo solo mediante l'esame diretto del cervello, che ovviamente è eseguibile solo post-mortem. L'accumulo di beta-amiloide nel cervello può essere misurato mediante test del liquido cerebrospinale, o mediante tomografia a emissione di positroni, ma il primo è un test estremamente invasivo che non può essere ripetuto, e il secondo è piuttosto costoso», afferma Kohei Yuyama della Hokkaido University, che ha diretto il gruppo di lavoro.
Per questo motivo, i ricercatori sono alla ricerca di un test facile, rapido e non invasivo per facilitare la diagnosi della malattia. Un lavoro precedente del gruppo di Yuyama aveva dimostrato che ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Alzheimer, sangue, test,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 189514 volte