La stimolazione magnetica transcranica contro il fumo

La tecnica può aiutare i fumatori a smettere

Dipendenze_2915.jpg

Il fumo è la seconda causa di morte nel mondo con 8 milioni di vittime all’anno.
In Italia è fumatore 1 su 4, con un trend in crescita tra donne e ragazze (le fumatrici sono circa 5,8 milioni). Senza contare che i consumi di sigarette elettroniche e dei prodotti a tabacco riscaldato non bruciato continuano ad aumentare tra i più giovani.
Il dato positivo è che circa 780 milioni del totale di 1,3 miliardi di consumatori di tabacco al mondo affermano di voler smettere di fumare.
Eppure qualcosa va storto: molti non riescono da soli e solo il 30% ha accesso agli strumenti che possono aiutarli a farlo.
Quali sono questi strumenti? Alla domanda risponde la scienza. La letteratura scientifica internazionale evidenzia che effettuare cicli di trattamento con la stimolazione magnetica transcranica diminuisce il craving (desiderio forte/ossessivo di assumere la sostanza) e aiuta a ridurne ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

NOTIZIE SPECIFICHE SU | fumo, sigarette, stimolazione,




Del 30/05/2023 12:00:00

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 244840 volte