(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) l'utilizzo di tessuto intestinale.
Le operazioni si sono avvalse delle tecniche più moderne come la chirurgia robotica guidata dal colore, basata cioè sul riconoscimento di codici digitali corrispondenti ai colori dei tessuti interni, la laparoscopia eseguita utilizzando strumenti miniaturizzati (mini-laparoscopia e 'two ports laparoscopy') e impiegando sistemi visivi di precisione come telecamere ad alta definizione e monitor 4k.
Per quanto riguarda la conservazione della funzionalità sessuale, nel corso del meeting sono stati presentati i dati relativi a una nuova tecnica meno invasiva per l'asportazione della prostata.
Nel corso della prostatectomia radicale, le fibre nervose che regolano l'erezione possono essere danneggiate, sia a causa delle manovre del chirurgo, sia a causa di processi infiammatori e cicatriziali.
La nuova tecnica prevede l'applicazione di particolari membrane di materiale inerte e riassorbibile che hanno lo scopo di proteggere le fibre da questi pericoli.
Stando ai primi dati, l'uso delle membrane ha permesso di velocizzare il recupero della potenza sessuale dopo l'intervento nel 20 per cento dei pazienti. A 3 mesi di distanza dall'intervento, il 60-70 per cento dei pazienti sembra aver recuperato appieno la sua potenza sessuale.
Leggi altre informazioni
19/02/2016 Andrea Piccoli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante