(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) le valutazioni ecografiche, fino alla 23.ma settimana, miglioravano la predizione. Tra le pazienti in osservazione, il 26% ha partorito prima delle 35 settimane; il rischio si è rivelato tre volte maggiore per le donne il cui collo uterino era inferiore a 25mm alla prima ecografia.
Alfonso Palumbo


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai le notizie più importanti.

Notizie correlate

Meno sale in gravidanza per proteggere il cuore dei bambini

  • Meno sale in gravidanza per proteggere il cuore dei bambini Le diete ad alto contenuto di sale predispongono all’ipertensione
    (Leggi)


Il trapianto di utero funziona

  • Il trapianto di utero funziona Efficace per il trattamento dell’infertilità
    (Leggi)


I benefici del parto in acqua

Mamme a qualsiasi età? Non è vero

  • Mamme a qualsiasi età? Non è vero Un falso mito che contribuisce al cosiddetto fenomeno “PIC”
    (Leggi)


Stress in gravidanza e rischio di problemi cognitivi

  • Stress in gravidanza e rischio di problemi cognitivi Studio rivela il legame fra le condizioni
    (Leggi)


La crioconservazione degli ovociti per le donne con cancro

  • La crioconservazione degli ovociti per le donne con cancro Preserva la fertilità e migliora la qualità della vita
    (Leggi)


Appendicite in gravidanza, meglio l’intervento

  • Appendicite in gravidanza, meglio l’intervento La chirurgia sembra essere la via migliore
    (Leggi)


Parto pretermine, nessun rischio dagli steroidi

  • Parto pretermine, nessun rischio dagli steroidi Le donne che li assumono non subiscono danni
    (Leggi)


Pillole abortive, non serve ritardarne l’assunzione

  • Pillole abortive, non serve ritardarne l’assunzione Inutile nell’attesa di escludere una gravidanza extrauterina
    (Leggi)


Un decalogo per proteggere la gravidanza

  • Un decalogo per proteggere la gravidanza Contro i rischi di pandemia, guerra e stress
    (Leggi)


Dolore cronico da parto cesareo, la morfina non serve

  • Dolore cronico da parto cesareo, la morfina non serve L’aggiunta della sostanza all’anestesia spinale non produce effetti positivi
    (Leggi)


Procreazione assistita, chi sono le donatrici?

  • Procreazione assistita, chi sono le donatrici? Il loro ruolo nella fecondazione eterologa mediante ovodonazione
    (Leggi)


L’obesità aumenta il rischio di mortalità neonatale

  • L’obesità aumenta il rischio di mortalità neonatale A rischio anche i feti di donne in semplice sovrappeso
    (Leggi)


Depressione in gravidanza, i sintomi persistono

  • Depressione in gravidanza, i sintomi persistono Anche con l’assunzione di antidepressivi a volte la situazione non migliora
    (Leggi)


Covid-19 aumenta il rischio di complicazioni in gravidanza

  • Covid-19 aumenta il rischio di complicazioni in gravidanza Le donne infettate rischiano molto di più
    (Leggi)


Cesareo, sicuro il clampaggio ritardato del cordone

  • Cesareo, sicuro il clampaggio ritardato del cordone I livelli di emoglobina materna non risentono del ritardo
    (Leggi)


L'analgesia neuroassiale migliora il parto

  • L'analgesia neuroassiale migliora il parto Si riduce il rischio di grave morbilità materna
    (Leggi)


Ancora dubbi sulla vitamina D in gravidanza

  • Ancora dubbi sulla vitamina D in gravidanza Mancano certezze sull’uso dell’integrazione per le donne incinte
    (Leggi)


I rischi della chirurgia in gravidanza

  • I rischi della chirurgia in gravidanza Variano a seconda dell’età gestazionale
    (Leggi)


Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante