Covid, allungare il tempo fra malattia e richiamo vaccinale

Team di ricercatori vicino alla messa a punto di un vaccino universale

Varie_1566.jpg

Se abbiamo superato un’infezione da Sars-CoV-2 è bene attendere un congruo lasso di tempo prima di effettuare il richiamo vaccinale. Non per problemi di sicurezza, ma perché maggiore è l’intervallo di tempo fra i due eventi, migliore sarà la risposta immunitaria.
È quanto hanno scoperto i ricercatori dell’Università della Salute e della Scienza dell’Oregon pubblicando i dettagli sul Journal of Clinical Investigation Insight.
«In questo studio”, si legge nell’abstract, “esploriamo l’impatto della combinazione di vaccinazione e infezione, nota anche come “immunità ibrida”, e la sua tempistica sulla qualità e quantità di anticorpi suscitati in una coorte di 96 operatori sanitari».
Quando l’intervallo tra infezione e vaccino si è allungato, la risposta anticorpale contro ogni variante è migliorata ed è apparsa più robusta. L’associazione aveva carattere proporzionale, ovvero la ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | vaccino, Covid, immunitario,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 207507 volte