Vaiolo delle scimmie, senza vaccino si rischia molto di più

Più probabilità di infettarsi per chi non è vaccinato

Varie_1530.jpg

Una probabilità 14 volte maggiore di infettarsi di vaiolo delle scimmie per chi non è vaccinato. È la conclusione cui è giunto uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention pubblicato su Jama.
La raccomandazione dei Cdc è di effettuare due somministrazioni del vaccino Jynneos a distanza di 4 settimane per le persone ad alto rischio di infezione.
La ricerca ha riguardato i dati di 5.402 infettati fra il 31 luglio e il 3 settembre 2022.
I dati indicano che l’85% dei casi di infezione si è verificato fra i non vaccinati, mentre l’1,4% ha interessato chi aveva ricevuto almeno una dose 14 giorni prima della malattia. Infine, il 5% si è verificato tra coloro che hanno ricevuto almeno una dose 13 o meno giorni prima della malattia, mentre l'8% ha riguardato persone con stato vaccinale completo.
"La durata dell'immunità dopo una singola dose non è ancora nota”, hanno ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | vaiolo, scimmie, vaccino,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 189372 volte