(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) perdita di liquidi e sali dovuta all’intensa sudorazione.

I bambini sono particolarmente a rischio di avere crampi da calore quando non bevono abbastanza liquidi.

Sebbene molto dolorosi, i crampi da calore non sono di per sé gravi, ma possono essere il primo segno di una più grave malattia da calore, quindi dovrebbero essere trattati immediatamente per evitare problemi.

Cosa fare:

Interrompere subito l’esercizio fisico, condurre il bambino in un luogo fresco facendolo sedere o sdraiare e offrirgli bibite contenenti zuccheri e sali minerali (cd bevande sportive). Anche lo stretching e il massaggio delicato dei muscoli coinvolti sono utili per alleviare la sintomatologia.

Che cos’è l’esaurimento da calore?

L’esaurimento da calore è una malattia da calore più grave che si realizza quando un bambino in un clima torrido o in un ambiente molto caldo (e chiuso) non ha bevuto abbastanza liquidi.

I sintomi possono includere:

- aumento della sete
- debolezza
- vertigini o svenimento
- crampi muscolari
- nausea e/o vomito
- irritabilità
- mal di testa
- aumento della sudorazione
- pelle fresca e umida
- elevazione della temperatura corporea (< 40°C)
Cosa fare:

- portare immediatamente il bambino in un luogo più fresco e riparato dal sole o in un’auto con aria condizionata accesa o in una zona ombreggiata.
- rimuovere i vestiti in eccesso.
- incoraggiare il bambino a bere acqua o liquidi freddi contenenti sali e zuccheri, come le bibite sportive a sorsi frequenti.
- avvolgere con un asciugamano bagnato con acqua fredda o bagnare la pelle del bambino con acqua fresca.
- chiamare il 118 o il pediatra di fiducia (un bambino che è troppo debole per bere potrebbe aver bisogno di idratazione per via endovenosa).
- Se non trattato immediatamente, l’esaurimento da calore può trasformarsi in un colpo di calore, malattia molto più grave.

Che cos’è il colpo di calore?

La forma più grave di malattia da calore è il colpo di calore. Il colpo di calore è un’emergenza medica pericolosa per la vita.
Nel colpo di calore, il corpo non può regolare più la propria temperatura che può salire fino a superare i 41,1°C, causando danni al cervello o addirittura la morte se non viene rapidamente trattato. Sono necessarie cure mediche intensive e urgenti per controllare ed abbassare la temperatura corporea.
I bambini sono a rischio di colpo di calore se sono vestiti eccessivamente o praticano attività fisica intensa quando fa molto caldo e non bevono abbastanza liquidi.
Il colpo di calore può anche verificarsi quando un bambino viene lasciato o rimane intrappolato in un’auto in una giornata calda. Quando la temperatura esterna è di 34° C, la temperatura all’interno di un’auto può raggiungere 52°C in soli 20 minuti, causando un rapido aumento a livelli pericolosi della temperatura corporea del bambino intrappolato.

Cosa fare:

Chiamare subito il 118.

I sintomi del bambino che ha un colpo di calore sono:

- forte mal di testa
- debolezza, vertigini
- confusione
- nausea
- accelerazione del respiro e del battito cardiaco
- perdita di conoscenza
- convulsioni
- poca o assenza di sudorazione
- cute arrossata, calda e secca
- temperatura corporea > di 40°C

Cosa fare nell’attesa del 118:

- portare il bambino in un ambiente fresco o all’ombra, farlo sdraiare e sollevare gli arti inferiori.
- spogliarlo e bagnarlo con acqua tiepida
- se il bambino è vigile, immergerlo in un bagno tiepido
- se il bambino è vigile e cosciente, somministrare frequenti sorsi di bibite fresche e chiare.
- se il bambino vomita, girarlo su di un fianco per evitare il soffocamento
- non somministrare liquidi se il bambino non è vigile e cosciente.
Come prevenire la malattia da calore?

Per proteggere i bambini dalle malattie da calore:

- educare i bambini a bere sempre molto prima e durante l’attività fisica nella stagione estiva e quando sono esposti al sole per molto tempo, anche se non hanno sete
- far indossare abiti larghi, di colore chiaro e cappelli leggeri nelle giornate molto calde
- utilizzare creme solari protettive e bagnare frequentemente la testa e la nuca con acqua fresca se esposti al caldo per molto tempo
- nei giorni caldi o umidi, limitare l’attività fisica all’aperto durante le ore più calde
- educare i bambini ad andare in luoghi freschi riparati dal sole, e riposarsi e idratarsi immediatamente ogni volta che si sentono surriscaldati

13/06/2022


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai le notizie più importanti.

Notizie correlate

Come evitare gli incidenti domestici dei bambini

  • Come evitare gli incidenti domestici dei bambini Seconda causa di mortalità pediatrica, un manuale per prevenirli
    (Leggi)


Halloween, una festa per bambini?

  • Halloween, una festa per bambini? Pareri discordanti sulla partecipazione alla festa dei più piccoli
    (Leggi)


I videogiochi possono anche uccidere

  • I videogiochi possono anche uccidere Possono provocare aritmie potenzialmente pericolose per la vita
    (Leggi)


Anomalie del cuore, nuova diagnosi senza raggi X

  • Anomalie del cuore, nuova diagnosi senza raggi X Cateterismo cardiaco guidato dalla risonanza magnetica
    (Leggi)


Gli smartphone aumentano il rischio di pubertà precoce

Come far addormentare un neonato

  • Come far addormentare un neonato La ricetta per sonni tranquilli da ricercatori giapponesi
    (Leggi)


La sindrome da rientro nei bambini

Gli smartphone aumentano i disturbi urologici nei bambini

  • Gli smartphone aumentano i disturbi urologici nei bambini L’attenzione rivolta agli schermi causa alterazioni della funzione urinaria
    (Leggi)


Neonati pretermine, utili i globuli rossi irradiati

  • Neonati pretermine, utili i globuli rossi irradiati Vantaggi nell’ossigenazione se i globuli non vengono conservati
    (Leggi)


Le malattie da calore nei bambini

  • Le malattie da calore nei bambini Come evitare i rischi legati al gran caldo
    (Leggi)


Come fare la mamma e il papà con più piacere e meno stress

  • Come fare la mamma e il papà con più piacere e meno stress Spunti di riflessione e utili consigli per i genitori
    (Leggi)


Covid, booster per i bambini sicuro

  • Covid, booster per i bambini sicuro Prevista una dose di richiamo dopo 5 mesi
    (Leggi)


Spasticità pediatrica, cura con il microbisturi

  • Spasticità pediatrica, cura con il microbisturi Svolta nel trattamento della condizione che colpisce 3 bambini su 1000
    (Leggi)


La luce blu toglie il sonno ai bambini

  • La luce blu toglie il sonno ai bambini Effetti dell'abuso delle nuove tecnologie
    (Leggi)


Anche 2 ore di schermi accesi fanno male ai ragazzi

  • Anche 2 ore di schermi accesi fanno male ai ragazzi Salute psicofisica a rischio anche con utilizzo moderato
    (Leggi)


Guida alla nanna per i nuovi genitori

  • Guida alla nanna per i nuovi genitori Consigli per un riposo migliore di bimbi e genitori
    (Leggi)


Il Covid “regala” 5 chili in più ai bambini

  • Il Covid “regala” 5 chili in più ai bambini Sedentarietà e cibo spazzatura i motivi alla base dell’aumento
    (Leggi)


La sindrome della morte improvvisa nei bambini

  • La sindrome della morte improvvisa nei bambini Probabile la presenza di alterazioni genetiche responsabili
    (Leggi)


I casi di pubertà precoce raddoppiano

  • I casi di pubertà precoce raddoppiano Fondamentale il ruolo svolto dalla pandemia
    (Leggi)


Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante