(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) oppure solo alcuni di essi. In questo caso, si parla di discromatopsia. Il daltonismo è dovuto al malfunzionamento delle cellule sensoriali, ed è nella maggior parte dei casi di origine ereditaria. Tuttavia, può insorgere anche successivamente, per l’opacizzazione del cristallino, l’abuso di alcolici, il diabete, il cancro, i traumi cranici oppure altre patologie oculari che potrebbero causare deficit della percezione cromatica.

Perché gli uomini sono più soggetti al daltonismo?
Il daltonismo, come già detto, è causato principalmente da cause ereditarie, inoltre è stato ampiamente dimostrato ormai che è una malattia legata al sesso. Secondo recenti studi, pare che il daltonismo coinvolga circa l’8% degli uomini del pianeta, e solo lo 0,5% delle donne. Come anticipato, si tratta di una malattia genetica, il che
significa che viene trasmessa di generazione in generazione attraverso il cromosoma X recessivo. Gli individui di sesso maschile, ereditano solo un cromosoma X, mentre le donne ne hanno due, tranne in casi eccezionali. Proprio per questo, i maschi sono più soggetti al daltonismo. Inoltre, il cromosoma X, viene tramandato dalla madre: proprio per questo, se il padre è daltonico, non trasmette questa condizione al figlio.

Il daltonismo comune
Esistono svariate forme di daltonismo, alcune più gravi delle altre. Quella comune è
caratterizzata dalla cecità rosso verde. Questo significa che i soggetti che soffrono di tale disturbo, non sono in grado di distinguere i due colori a causa della percezione errata da parte degli occhi delle lunghezze d’onda dei colori citati. Una qualsiasi immagine di colore verde apposta su uno sfondo rosso non viene vista da chi è daltonico, questo perché i colori vengono percepiti come identici. Pertanto, se si vuol evitare tutto ciò, è fondamentale un accostamento di colori che escluda l’abbinamento rosso-verde.

Esistono cure per il daltonismo?
Diversamente da come si potrebbe pensare, ad oggi purtroppo non esiste una cura farmacologica per correggere il daltonismo genetico. L’unico trattamento efficace è quello “tecnologico informatico”. Si tratta, in poche parole, di un particolarissimo software, adatto ai soggetti che soffrono di questo disturbo visivo, per riuscire a distinguere i colori (seppur in modo artificiale). Tutto quello che occorre fare è spostare il cursore sotto un elemento colorato e il software indicherà il nome del colore.

03/06/2022


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai le notizie più importanti.

Notizie correlate

Il calendario dell’occhio sano

  • Il calendario dell’occhio sano 12 consigli per mantenere una buona salute degli occhi
    (Leggi)


Una protesi wi-fi per la maculopatia senile

  • Una protesi wi-fi per la maculopatia senile Innovativo impianto che può migliorare la vista dei pazienti
    (Leggi)


Una cornea artificiale per recuperare la vista

  • Una cornea artificiale per recuperare la vista Una donna passa da zero a sei decimi grazie a una protesi
    (Leggi)


Dieci consigli per prendersi cura della vista dei bambini

  • Dieci consigli per prendersi cura della vista dei bambini Oltre la metà dei bambini italiani potrebbe avere un disturbo visivo
    (Leggi)


Perché è importante utilizzare gli occhiali da sole

Le infezioni della cornea non rispondono agli antibiotici

  • Le infezioni della cornea non rispondono agli antibiotici Nel 90 per cento dei casi i batteri sono resistenti
    (Leggi)


Occhio secco molto comune in gravidanza e menopausa

  • Occhio secco molto comune in gravidanza e menopausa Ambiente, lenti a contatto e ansiolitici tra i fattori di rischio
    (Leggi)


Fumo, a rischio anche gli occhi

  • Fumo, a rischio anche gli occhi Anche il fumo elettronico può favorire la degenerazione maculare
    (Leggi)


Nuova terapia per la retinite pigmentosa legata all’X

  • Nuova terapia per la retinite pigmentosa legata all’X Botaretigene sparoparvovec mostra risultati incoraggianti
    (Leggi)


La salute degli occhi passa anche dall’acqua

  • La salute degli occhi passa anche dall’acqua Una corretta idratazione migliora la vista
    (Leggi)


La terapia genica ridà la vista a due bambini

  • La terapia genica ridà la vista a due bambini Erano affetti da distrofia retinica ereditaria
    (Leggi)


Retina artificiale, primo impianto per maculopatia

  • Retina artificiale, primo impianto per maculopatia Eseguito al San Giovanni Addolorata di Roma
    (Leggi)


Le staminali per la degenerazione maculare

  • Le staminali per la degenerazione maculare Primo trapianto di retina sviluppata dalle cellule staminali
    (Leggi)


Antiossidanti per la degenerazione maculare

  • Antiossidanti per la degenerazione maculare Luteina e zeaxantina riducono di un quarto il rischio
    (Leggi)


Niente lenti a contatto al mare o in piscina

  • Niente lenti a contatto al mare o in piscina Il rischio è un’infezione potenzialmente grave
    (Leggi)


Occhio ai raggi UV

  • Occhio ai raggi UV Le radiazioni ultraviolette non fanno male solo alla pelle
    (Leggi)


La retina liquida

  • La retina liquida Consentirà di superare anche le retiniti pigmentose più gravi
    (Leggi)


La fotobiomodulazione per la degenerazione maculare

  • La fotobiomodulazione per la degenerazione maculare Studio dimostra il miglioramento della vista grazie al trattamento
    (Leggi)


Un’iniezione per curare la cornea

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante