Più aritmie con alti livelli di inquinamento

Studio italiano mostra un altro effetto negativo dell’inquinamento ambientale

Varie_14659.jpg

Fra gli effetti negativi dell’inquinamento ambientale va annoverato anche l’aumento delle probabilità di insorgenza di un’aritmia cardiaca. A dirlo è uno studio presentato a Heart Failure 2022, il congresso della European Society of Cardiology di Madrid.
"Abbiamo osservato che le visite in pronto soccorso dei pazienti con aritmia che avevano un defibrillatore impiantabile tendevano a concentrarsi nei giorni con livelli di inquinamento particolarmente alti", dice la prima firmataria dello studio Alessia Zanni, dell'ospedale Maggiore di Bologna.
Partendo da questo dato, i ricercatori hanno selezionato 146 pazienti che avevano ricevuto in passato un defibrillatore impiantabile, utile per rilevare la comparsa di eventuali aritmie.
Sono emersi 440 casi di aritmie ventricolari e un nesso evidente con il livello di inquinamento dell’aria. In particolare, per ogni innalzamento di 1 ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | aritmie, cuore, inquinamento,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 184406 volte