Long Covid, gli effetti di L-arginina e vitamina C

Protocollo messo a punto dai medici del Gemelli di Roma

Varie_14460.jpg

I vaccini riducono il rischio di sviluppare COVID-19, ma diversi studi attualmente al vaglio delle autorità non sono concordi sulla loro capacità di difendere dalla cosiddetta sindrome Long COVID, caratterizzata da una serie variabile di sintomi, dall’affaticamento estremo alla “nebbia” mentale e all’affanno respiratorio.
Non si hanno quindi ancora certezze sul rapporto vaccini e long Covid, ma quello che è sicuro è che in alcuni casi certi sintomi possono permanere a lungo anche in chi è stato precedentemente vaccinato.
Per un recupero ottimale diventa necessario un percorso terapeutico con un approccio multispecialistico. Un adeguato programma di riabilitazione personalizzata (respiratoria e motoria), l’introduzione di supporti nutrizionali a base di vitamine e aminoacidi, associati a un corretto stile di vita, rappresentano al momento l’approccio principale alla Sindrome ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, sintomi, arginina, vitamina,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 3118 volte