(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) Le unghie della mano crescono tra 1,8 mm e 4,5 mm al mese; le unghie dei piedi crescono più lentamente, circa 1/3 di quelle delle mani, Un’unghia sana è consistente, di colore rosato, caratterizzata da una superficie uniforme e levigata. Se solo un’unghia o due presentano un’anomalia, è probabile che il problema sia determinato da un fattore esterno, mentre se sono tutte le unghie a cambiare colore, forma o a diminuire la loro crescita, è ragionevole sospettare la presenza di altri problemi.
Tutti i prodotti nails possono essere considerati sicuri solo quando conformi alle normative vigenti e impiegati da professionisti. Se ben formulati e ben applicati, i prodotti per le unghie non sono pericolosi, anche se un loro uso eccessivo o troppo prolungato può concorrere a danneggiare la lamina ungueale. Specialmente la «ricostruzione» delle unghie dovrebbe essere praticata da personale qualificato che, in base alla normativa che disciplina l'attività di estetista, può e sa utilizzare questo tipo di prodotto quando destinato ad esclusivo uso professionale.
Sul mercato sono però presenti anche i kit con lampada UV o LED, destinati ad essere utilizzati direttamente dai consumatori in ambito domestico. In tal caso i rischi diventano maggiori!
Di ultima generazione arrivano gli smalti a base di acqua. Sono molto resistenti e hanno dimostrato un ottimo potere di adesione alla lamina ungueale. La loro prerogativa è che l’acqua non evapora completamente, cosa che invece succede negli smalti tradizionali. Sono ideali in particolari periodi come la gravidanza, nelle situazioni a rischio allergia e per chi ha unghie già molto fragili, tendenti allo sfaldamento. Rispetto agli smalti tradizionali l’asciugatura sarà più lunga, richiederà almeno 20 minuti.
In gravidanza si possono usare smalti permanenti o semi-permanenti? E in allattamento?
“Bisogna tener presente che la lamina ungueale è una struttura praticamente impermeabile e quindi l’applicazione di questi prodotti di per sé non ne determina l’assorbimento – spiega Alessandra Vasselli –. Fermo restando che in gravidanza l’attenzione deve essere massima, va considerato che un trattamento cosmetico, in generale e specialmente in questo caso, può determinare un assorbimento trascurabile. Ciononostante evitare l’uso di queste pratiche per le unghie in gravidanza e allattamento sarebbe preferibile e soprattutto arrivare in sala parto con le unghie naturali”.
Leggi altre informazioni
05/02/2019 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante