Nuovo intervento di riduzione dello stomaco

Consente la riduzione di un quinto del peso corporeo

Le innovazioni nell'ambito della chirurgia bariatrica sono all'ordine del giorno. Dal congresso dell'International Federation for the Surgery of Obesity and Metabolic Disorders (Ifso) di Napoli arriva la notizia di un nuovo intervento per la riduzione dello stomaco che avviene per via trans-orale, come una gastroscopia. Da questo intervento ci si può attendere la perdita di una percentuale fra il 15 e il 20% del peso corporeo. Si chiama endosleeve ed è gastroplastica verticale endoscopica che avviene senza incisione e quindi senza cicatrici.
"Effettuata in pochi centri selezionati, la endosleeve è una recentissima procedura bariatrica endoscopica che consente di ridurre il volume gastrico usando come accesso la bocca, proprio come avviene in una gastroscopia - spiega Luigi Angrisani, presidente del congresso Ifso -. Questa procedura evita quindi l'incisione chirurgica della cavitĂ  ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Notizie su: stomaco, bariatrica, chirurgia,

Notizie correlate


I farmaci per il diabete complicano l'anestesia I GLP-1 RA sembrano aumentare il rischio di complicazioni





L'uomo col rene di maiale Trapiantato l'organo da un animale geneticamente modificato





Nuova tecnica per rimuovere i tumori cerebrali La chirurgia transulcale sperimentata anche in Italia





La prima protesi 3D riassorbibile Impiantato al Meyer il primo esemplare in Europa





Le soluzioni bilanciate aumentano la sopravvivenza Rischio di morte intraospedaliera ridotto secondo una metanalisi





Colesteatoma gigante, salvate due bambine Intervento per fermare la grave patologia infiammatoria





Nuova tecnica per la rimozione di una cisti al cervello Straordinario intervento su un ragazzo di 18 anni





Nuovo intervento di riduzione dello stomaco Consente la riduzione di un quinto del peso corporeo





Ricostruzione di trachea e arteria, la prima al mondo Intervento eccezionale al Sant'Andrea di Roma





Valvole cardiache, prima protesi senza incisione La chirurgia mininvasiva consente l'impianto di una nuova protesi mitralica





Una gravidanza in utero erniato Eccezionale intervento per salvare mamma e bambina





Dopo l'intervento meno complicanze mobilizzando il paziente L'uso di accelerometri riduce le complicanze





Un intervento per la mielite flaccida acuta Bambino di 2 anni può di nuovo camminare





L'efficacia dell'intubazione video-assistita Studio italiano mostra le capacitĂ  della tecnica





Una tecnologia innovativa per asportare un tumore gigante Fondamentale l'utilizzo del tavolo operatorio tridimensionale





Malformazione della vena di Galeno trattata in utero Intervento eseguito per la prima volta





Un polso su misura stampato in 3D Salvata la mano di una neo-mamma





Quando interrompere gli antibiotici dopo un intervento L'assunzione va interrotta dopo la chiusura dell'incisione





Prima resezione della trachea con robot Intervento da record all'Istituto Europeo di Oncologia