(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) predittivi e l'uso isolato di NT-proBNP.
“In questo studio prognostico, è stato sviluppato e validato un robusto modello predittivo per esiti clinici in HFpEF usando variabili raccolte routinariamente. Il modello ha esibito prestazioni superiori rispetto al solo livello di NT-proBNP”, commenta John J. C. McMurray, coordinatore della ricerca.
Tra i limiti dello studio la derivazione dei dati da trial clinici che potrebbero non riflettere in modo completo la popolazione dei pazienti con HFpEF.

Fonte: JAMA Cardiology 2024. Doi: 10.1001/jamacardio.2024.0284
Jama Cardiology
Leggi altre informazioni
Notizie specifiche su: insufficienza, cardiaca, modelli, 15/04/2024 Arturo Bandini


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai le notizie più importanti.

Notizie correlate

La droga aumenta i rischi per il cuore

  • La droga aumenta i rischi per il cuore Nesso fra utilizzo di cannabis e altre droghe e conseguenze cardiovascolari
    (Leggi)


I danni cardiovascolari causati dagli stupefacenti

  • I danni cardiovascolari causati dagli stupefacenti Il danno d’organo è spesso silente nelle prime fasi
    (Leggi)


Le bevande energetiche aumentano il rischio di aritmie

  • Le bevande energetiche aumentano il rischio di aritmie Nei pazienti con problematiche cardiache di natura genetica
    (Leggi)


Niente alcol in volo, fa male al cuore

  • Niente alcol in volo, fa male al cuore Effetti potenzialmente pericolosi soprattutto per i voli a lungo raggio
    (Leggi)


La Bpco aumenta il rischio di eventi cardiovascolari

  • La Bpco aumenta il rischio di eventi cardiovascolari Dopo una riacutizzazione il rischio si impenna
    (Leggi)


10 regole per le malattie cardiovascolari

  • 10 regole per le malattie cardiovascolari La premessa necessaria è la presa di coscienza del problema
    (Leggi)


Gli effetti di aficamten in caso di cardiomiopatia

  • Gli effetti di aficamten in caso di cardiomiopatia Il farmaco migliora la capacità di esercizio dei pazienti
    (Leggi)


Un cardiologo allunga la vita

  • Un cardiologo allunga la vita Essere seguiti da un professionista riduce il rischio cardiovascolare
    (Leggi)


La sindrome del cuore infranto parte del cervello

  • La sindrome del cuore infranto parte del cervello Alcuni soggetti mostrano una base funzionale a livello encefalico
    (Leggi)


Covid, i rischi per il cuore durano anni

  • Covid, i rischi per il cuore durano anni L’aumento del rischio non è limitato alla fase acuta
    (Leggi)


Diabete, come calcolare il rischio cardiaco

  • Diabete, come calcolare il rischio cardiaco Uno screening in due fasi può stimarne le probabilità
    (Leggi)


La cardiopatia congenita mette a rischio il ritmo cardiaco

  • La cardiopatia congenita mette a rischio il ritmo cardiaco Un paziente su cinque sviluppa un’anomalia della frequenza
    (Leggi)


La cannabis fa male al cuore

  • La cannabis fa male al cuore Nessun tipo di consumo è privo di effetti collaterali
    (Leggi)


Covid, meno rischi per il cuore in chi è vaccinato

  • Covid, meno rischi per il cuore in chi è vaccinato Netta diminuzione dei rischi di complicazioni cardiache
    (Leggi)


Il fumo passivo favorisce la fibrillazione atriale

  • Il fumo passivo favorisce la fibrillazione atriale Le probabilità di soffrirne aumentano se esposti al fumo passivo
    (Leggi)


Stop all’approccio “a bikini” alla salute femminile

  • Stop all’approccio “a bikini” alla salute femminile Nuovi dati sul gender gap nella cura delle malattie cardiovascolari
    (Leggi)


Covid-19 danneggia il cuore senza infettarlo

  • Covid-19 danneggia il cuore senza infettarlo Esaminato il danno nelle persone con sindrome da distress respiratorio
    (Leggi)


Fibrillazione atriale, nuove linee guida per l’ablazione

  • Fibrillazione atriale, nuove linee guida per l’ablazione Un quadro aggiornato per la selezione e la gestione dei pazienti
    (Leggi)


Nuovi modelli predittivi per l’insufficienza cardiaca

  • Nuovi modelli predittivi per l’insufficienza cardiaca Prevedono mortalità e morbilità nei pazienti con frazione di eiezione preservata
    (Leggi)