Quando interrompere gli antibiotici dopo un intervento

L'assunzione va interrotta dopo la chiusura dell'incisione

Dopo un intervento chirurgico gli antibiotici vanno interrotti non appena viene praticata la chiusura dell'incisione. A dirlo sono le raccomandazioni aggiornate per la prevenzione delle infezioni del sito chirurgico pubblicate sulla rivista Infection Control and Healthcare Epidemiology.
Non sono emerse prove dell'efficacia degli antibiotici dopo la chiusura della ferita, mentre è certificato il rischio di infezione da Clostridium difficile continuando a somministrarli.
«Molte infezioni del sito chirurgico sono prevenibili. Bisogna assicurarsi che il personale sanitario conosca le pratiche di prevenzione basate sulle prove, le utilizzi, e istruisca gli altri sulle stesse per mantenere i pazienti al sicuro durante e dopo gli interventi chirurgici», afferma Michael Calderwood del Dartmouth Hitchcock Medical Center di Lebanon, autore principale del documento.
Nella linea guida ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Notizie su: intervento, antibiotici, infezione,

Notizie correlate


I farmaci per il diabete complicano l'anestesia I GLP-1 RA sembrano aumentare il rischio di complicazioni





L'uomo col rene di maiale Trapiantato l'organo da un animale geneticamente modificato





Nuova tecnica per rimuovere i tumori cerebrali La chirurgia transulcale sperimentata anche in Italia





La prima protesi 3D riassorbibile Impiantato al Meyer il primo esemplare in Europa





Le soluzioni bilanciate aumentano la sopravvivenza Rischio di morte intraospedaliera ridotto secondo una metanalisi





Colesteatoma gigante, salvate due bambine Intervento per fermare la grave patologia infiammatoria





Nuova tecnica per la rimozione di una cisti al cervello Straordinario intervento su un ragazzo di 18 anni





Nuovo intervento di riduzione dello stomaco Consente la riduzione di un quinto del peso corporeo





Ricostruzione di trachea e arteria, la prima al mondo Intervento eccezionale al Sant'Andrea di Roma





Valvole cardiache, prima protesi senza incisione La chirurgia mininvasiva consente l'impianto di una nuova protesi mitralica





Una gravidanza in utero erniato Eccezionale intervento per salvare mamma e bambina





Dopo l'intervento meno complicanze mobilizzando il paziente L'uso di accelerometri riduce le complicanze





Un intervento per la mielite flaccida acuta Bambino di 2 anni può di nuovo camminare





L'efficacia dell'intubazione video-assistita Studio italiano mostra le capacitĂ  della tecnica





Una tecnologia innovativa per asportare un tumore gigante Fondamentale l'utilizzo del tavolo operatorio tridimensionale





Malformazione della vena di Galeno trattata in utero Intervento eseguito per la prima volta





Un polso su misura stampato in 3D Salvata la mano di una neo-mamma





Quando interrompere gli antibiotici dopo un intervento L'assunzione va interrotta dopo la chiusura dell'incisione





Prima resezione della trachea con robot Intervento da record all'Istituto Europeo di Oncologia