Trapianto di microbiota fecale per il Clostridium difficile

Maggiori probabilità di eradicare l’infezione

Varie_12999.jpg

Le possibilità di eradicare un’infezione ricorrente da Clostridium difficile (rCDI) sono più alte con il trapianto di microbiota fecale (FMT) rispetto alla somministrazione di antibiotici. È la conclusione di uno studio pubblicato su Cochrane Database of Systematic Reviews da un team del Valley Children’s Hospital di Madera, in California, guidato dal gastroenterologo pediatrico Nathan Minkoff.
«La terapia consueta prevede il ricorso agli antibiotici, che tuttavia potrebbero aggravare le alterazioni microbiche intestinali», scrivono gli autori, che ricordano la possibilità di utilizzare il trapianto di microbiota fecale per ripristinare l’equilibrio del microbioma intestinale.
Per valutare il rapporto rischio-beneficio, tuttavia, servono ricerche più approfondite. I ricercatori hanno quindi esaminato i dati esistenti sul trapianto rispetto alle terapie standard, in particolare gli ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

NOTIZIE SPECIFICHE SU | microbiota, flora, trapianto,




Del 17/05/2023 12:19:00

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 244906 volte