(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) e il 2011. Secondo i dati, le statine hanno ridotto il rischio di complicanze cardiovascolari del 17 per cento e la possibilità di morire per ogni causa del 47 per cento. La riduzione del rischio di morte per problemi cardiaci si è attestata al 52 per cento, mentre i livelli di danno cardiaco sono stati ridotti del 14 per cento.
"Questo ampio studio osservazionale ha dimostrato che i pazienti che assumono statine hanno avuto un minor numero di infarti e ictus dopo un intervento chirurgico rispetto a quelli che non hanno assunto le statine", hanno concluso i ricercatori.
Leggi altre informazioni
03/09/2015 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante