Le tecniche per il prolasso degli organi pelvici

Studio evidenzia le complicanze delle reti vaginali

Varie_1264.jpg

Un nuovo studio ha analizzato le complicanze relative alle reti (mesh) vaginali in propilene utilizzate in caso di prolasso degli organi pelvici. La ricerca è un’analisi secondaria dello studio PROSPECT, un grande trial randomizzato che ha messo a confronto le diverse opzioni per la riparazione transvaginale del prolasso degli organi pelvici posteriori e anteriori.
Dallo studio originario non erano emerse differenze significative negli esiti riportati dalle pazienti a 2 anni, e gli effetti avversi gravi erano paragonabili fra i vari gruppi di trattamento.
La nuova analisi si è invece occupata specificatamente delle complicazioni legate alle mesh, soprattutto in rapporto al dolore percepito. Allo studio hanno preso parte 2.632 donne sottoposte all’operazione, primaria o secondaria: 1.712 avevano ricevuto la riparazione con tessuto nativo, 482 una rete a maglie propilenica, 360 uno ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | utero, prolasso, chirurgia,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 184424 volte