(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) in progressione che erano già stati trattati con un agente anti-VEGF e con un inibitore di mTOR.
I volontari hanno assunto in maniera casuale 500 mg di dovitinib per 5 giorni alla settimana oppure 400 mg di sorafenib due volte al giorno.
Nel corso del follow up lungo 11,3 mesi, la sopravvivenza libera da progressione è risultata di 3,7 mesi con dovitinib e 3,6 mesi con sorafenib, una differenza statisticamente non significativa, confermata anche dai tassi di sopravvivenza globale. Stando ai risultati, va rivista l'idea che sia l'attivazione del pathway del FGF a costituire il meccanismo fondamentale di resistenza alla terapia anti-VEGF.
Nella maggior parte dei casi, i pazienti che hanno assunto dovitinib hanno mostrato tra gli effetti collaterali più comuni ipertrigliceridemia, stanchezza, ipertensione e diarrea, mentre quelli che hanno assunto sorafenib hanno subito ipertensione, stanchezza, dispnea ed eritrodisestesia palmo-plantare.
"I risultati dello studio confermano la validità dell’impiego di un inibitore del VEGFR (per esempio, sorafenib) nei pazienti già trattati con inibitori del VEGFR e di mTOR", scrive Motzer.
In un editoriale che accompagna l'articolo, Manuela Schmidinger, dell’Università di Vienna, commenta: “la maggior parte dei pazienti in questo studio (il 92% ) era stata trattata prima con un inibitore del VEGF e poi con un inibitore di mTOR prima del farmaco in studio. La tempistica del trattamento con l'inibitore del FGF nello studio di Motzer potrebbe essere sbagliata perché la potenziale importanza dell’inibizione del FGF è stata messa in relazione alla presenza della resistenza all’inibitore del VEGF. Si potrebbe ipotizzare che dovitinib potrebbe avrebbe avuto un effetto maggiore in seconda linea, quando compare la resistenza agli inibitori del VEGF".
Leggi altre informazioni
05/03/2014 Andrea Sperelli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante