(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) medio e migliora l'udito a breve termine, ma non esistono prove che migliori l'udito, la parola, il linguaggio e, più in generale, lo sviluppo funzionale del bambino”.
Nella maggior parte dei casi, le otiti medie si risolvono nel giro di poco tempo, ma spesso si ripresentano causando un accumulo di liquido nelle orecchie. In questi casi si interviene con la miringotomia, ovvero l'incisione del timpano e il posizionamento di un tubicino per drenare il liquido e allentare la pressione.
L'intervento è associato spesso all'adenoidectomia, ovvero la rimozione delle adenoidi infiammate o ingrossate che favoriscono la proliferazione batterica. Secondo la revisione apparsa su Pediatrics sulla base di 41 studi sull'argomento, l'impianto del tubicino per il drenaggio migliora la situazione solo nei 9 mesi successivi all'intervento, mentre l'adenoidectomia riduce la frequenza delle infezioni e migliora l'udito nei primi due anni successivi all'operazione.
“Con il gran numero di drenaggi e adenoidectomie fatte ogni anno, sono necessari ulteriori studi per chiarire il reale beneficio offerto da queste procedure, specie dopo i 24 mesi”, conclude Steiner, secondo cui quindi la vigile attesa rimane l'opzione migliore.
Leggi altre informazioni
30/01/2014 Andrea Piccoli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante