La vitamina D non aumenta il rischio di calcoli

Smentita l'ipotesi di un'influenza negativa della sostanza

Un livello anche elevato di vitamina D non ha conseguenze sul rischio di insorgenza dei calcoli renali. A stabilirlo in maniera chiara è uno studio pubblicato sull'American Journal of Public Health da un team di ricercatori del Department of Family and Preventive Medicine dell'Università di San Diego a La Jolla.
Cedric Garland, docente di Medicina preventiva presso l'ateneo californiano, spiega: ‚Äúl'aumento dei livelli di vitamina D pu√≤ prevenire una vasta gamma di malattie, ma alcuni studi suggeriscono che l'aggiunta alla dieta di vitamine del gruppo D, attivate per doppia idrossilazione a calcitriolo, potrebbe aumentare il rischio di calcoli renali‚ÄĚ. Le patologie sulle quali agisce in maniera preventiva la vitamina D sono il cancro del colon-retto, quello del seno, il diabete di tipo 1 e la sclerosi multipla. Il livello ideale di 25-idrossivitamina D √® fra i 40 e i 60 nanogrammi per ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Notizie su: calcoli, vitamina, reni,

Notizie correlate


Il rischio di calcoli renali aumenta d'estate Fondamentale cambiare la dieta e consumare pi√Ļ acqua





I sintomi di una colica renale Da cosa dipende uno dei dolori pi√Ļ intensi





Calcoli renali, tecnica a ultrasuoni sicura ed efficace Studio dimostra l'efficacia del trattamento





La dieta migliore per i calcoli renali Acqua, proteine vegetali e latticini gli alimenti da prediligere





Calcoli renali, gli antibiotici ne aumentano il rischio Associazione evidente soprattutto con i sulfamidici





Il global warming causa calcoli renali Effetti negativi del riscaldamento del clima





Calcoli renali nei bambini, come intervenire La calcolosi pediatrica √® un problema sempre pi√Ļ diffuso





Come eliminare i calcoli renali Quando e in che modo intervenire





Calcoli, l'utilità degli alfa-bloccanti I farmaci sono efficaci in caso di calcoli ureterali non complicati





Calcoli renali, il segreto √® muoversi Il movimento aiuta a espellere i calcoli pi√Ļ piccoli





Succo di limone contro i calcoli e le coliche Ogni giorno 2/3 agrumi per una spremuta salutare





Coliche renali, Diclofenac riduce il dolore Studio dimostra la superiorità del farmaco





Facciamo i calcoli col sesso L'attività sessuale facilita l'espulsione dei calcoli ureterali





Nuove linee guida per prevenire i calcoli I cibi da evitare per scongiurarne la formazione





Calcoli renali, un test per le recidive I fattori di rischio per le ricadute





Calcoli renali, l'ureteroscopia è la scelta migliore Minore necessità di reintervento rispetto alle onde d'urto





Un nuovo parametro scopre chi è a rischio di calcoli renali Il sistema di punteggio STONE limita l'uso della Tc





La vitamina D non aumenta il rischio di calcoli Smentita l'ipotesi di un'influenza negativa della sostanza





Un marcatore della salute per i reni, la cistatina C _______
Valutazione del rischio migliore rispetto alla creatinina