(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) non mostravano minori o maggiori probabilità di sviluppare malattie cerebrali rispetto alla media.
Un'altra ricerca, condotta da Ronald Petersen, capo del Mayo Alzheimer's Disease Research Center di Rochester, in Minnesota, è giunta a conclusioni simili riguardo l'influenza degli antiossidanti sulle capacità mnemoniche. Lo studio condotto nell’arco di 4 mesi in alcuni soggetti che regolarmente assumevano sostanze con proprietà antiossidanti ha di fatto evidenziato che un peggioramento più rapido delle capacità mnesiche dei soggetti era presente proprio in quelle persone che avevano assunto antiossidanti, ancor più di coloro che tali sostanze non le avevano assunte e avevano preso il placebo. "Ci sono molte, troppe persone che stanno assumendo degli integratori antiossidanti senza alcuna giustificazione scientifica", ha detto Petersen.
Nello studio sono stati inclusi 78 soggetti con diagnosi di Alzheimer, di grado lieve o moderato. Circa un terzo dei soggetti era trattato con una miscela di sostanze antiossidanti. Nella quotidianità, un altro gruppetto corrispondente a un altro terzo del totale ha assunto il coenzima Q; mentre la terza parte dei soggetti ha avuto solo placebo. Al termine dello studio non si sono evidenziate differenze significative tra i gruppi. "Pensiamo dunque che questi farmaci non apportino un contributo sostanziale al trattamento stabilito della malattia", ha concluso Douglas Galasko, docente all'Università della California.
Fino ad oggi studi avevano dimostrato il contrario affermando che tali sostanze fossero invece efficaci nel prevenire e/o migliorare i sintomi di deterioramento cognitivo di malattie neurodegenerative. È quanto sostengono alcuni ricercatori della Columbia University di New York, che hanno pubblicato uno studio sugli effetti che alcuni cibi hanno in ottica preventiva sul morbo di Alzheimer.
Leggi altre informazioni
22/02/2013 Arturo Bandini


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante