(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) Microbiology e firmato da Peter Lambert evidenzia invece le potenzialità nocive del Propionibacterium acnes nell'insorgenza di patologie ben più gravi dell'acne.
Spiega il prof. Lambert: “è importante riconoscere che questo organismo ha la capacità di crescere lentamente nelle cellule del nostro organismo così come sulla superficie dei dispositivi medici. Per molto tempo è stato associato alla comune acne, dove contribuisce a promuovere l'infiammazione e il dolore. Recenti studi hanno però dimostrato che potrebbe essere associato a patologie anche gravi, come per esempio il cancro della prostata”.
La ricerca quindi invita a non sottovalutare la presenza del batterio nei tessuti e nel sangue dei pazienti, anche perché trascurare alcuni agenti patogeni può portare a una serie di complicanze a catena che sono poi difficili da affrontare e risolvere.

Leggi altre informazioni
13/01/2011 Andrea Sperelli


Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante