Sezioni medicina


Possibile prima arma vincente contro l'Alzheimer

Una molecola alla base della formazione delle placche

L'origine delle formazioni tossiche nel cervello che causano la malattia di Alzheimer ├Ę stata individuata per la prima volta da un gruppo di ricerca italiano, che ha pubblicato su Nature Communications l'importante scoperta.
I ricercatori sono quelli dell'Istituto Europeo per la Ricerca sul Cervello (Ebri) fondato dal Premio Nobel Rita Levi Montalcini e coordinati dal professor Antonino Cattaneo, neurobiologo, docente della Scuola Normale Superiore di Pisa e direttore del laboratorio sulle Malattie neurodegenerative dell'Ebri.

E' stato individuato il sito intracellulare dove cominciano a formarsi gli oligomeri del peptide abeta che danno inizio alla patologia. Gli oligomeri di Aβ (Abeta) sono specie molecolari tossiche coinvolte in maniera cruciale negli eventi precoci della malattia di Alzheimer. Prima di questo studio non si conosceva molto sulla loro formazione ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords |

Avvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina ├Ę stata letta 46827 volte