(Torna alla 1° pagina..)(2° pagina) eseguite.
L’ iniezione della durata di circa un minuto mirata nel punto giusto (grazie all'uso di un ecografo) può restituire efficienza alle migliaia di italiani affetti da questa malattia invalidante. Il metodo, già applicato da anni per l'artrosi del ginocchio, è stato messo a punto da un gruppo di medici dell'ospedale San Pietro Fatebenefratelli di Roma che fino ad ora hanno eseguito (primi al mondo) interventi in 900 pazienti ottenendo nel 90% dei casi ottimi risultati. Secondo Alberto Migliore e Sandro Tormenta, pionieri della nuova tecnica, l'iniezione intra-articolare può essere utilizzata nelle forme di artrosi iniziale e intermedia e non sostituisce l'operazione indicata nelle fasi avanzate della malattia.
Le sostanze utilizzate nell'iniezione non sono nuove: a seconda dei casi, spiegano i medici, si inietta l'acido ialuronico (che ha una funzione lubrificante sulla cartilagine articolare), il cortisone e qualche anestetico. Si tratta di sostanze già usate per l'artrosi del ginocchio ma che funzionano anche per l'anca se posizionate nel modo corretto e nel posto giusto. ''In realtà - spiega il dottor Migliore - la tecnica di iniezione all'anca è stata un rimedio tentato più volte in passato, utilizzando la guida microscopica o iniettando alla cieca, ma fuori dall'articolazione il farmaco perde efficacia''. Con questa nuova tecnica, invece, ha spiegato Migliore, l'operatore vede visualizzata sul monitor in sala ecografica, e quindi senza esposizione a radiazioni, l'articolazione da iniettare.
Alla sonda ecografica è collegata una guida bioptica dove si inserisce l'ago per l'iniezione in modo tale da permettere l'inserimento del liquido nel punto esatto. ''L'iniezione però - sottolinea Migliore - non è sostitutiva dell'intervento di protesi, i pazienti a cui i medici hanno consigliato l'intervento dovranno operarsi, mentre la cura è efficace per i casi primitivi e intermedi''. Su oltre 1500 iniezioni eseguite in circa 900 pazienti, in quasi il 90% dei casi si è ottenuta una riduzione della disabilità e del dolore. I vantaggi, ricordano i medici, sono risultati durevoli per anche più di sei mesi, comunque le iniezioni devono essere ripetute periodicamente per il mantenimento dei risultati ottenuti, senza alcun effetto collaterale.
Per la diffusione in Italia e nel mondo delle iniezioni ecoguidate i due medici del San Pietro hanno deciso di formare gli specialisti interessati a creare centri di applicazione della tecnica nei vari ospedali italiani, attraverso la fondazione dell'Associazione ANTIAGE.
L'artrosi che colpisce l'anca ha costi personali e sociali molto elevati: riduce la capacità lavorativa del soggetto che ne è colpito, colpisce le possibilità di contatti sociali dei pazienti ed è una malattia con alte spese relative al trattamento farmacologico, chirurgico e riabilitativo.
La terapia con infiltrazione di acido ialuronico eco-guidata può ridurre del 30-40% i sintomi dei pazienti affetti da artrosi d’anca di grado iniziale-intermedio, mentre la ripetizione ciclica del trattamento permette di mantenere il risultato ottenuto per anni e di ritardare un eventuale intervento chirurgico di protesizzazione. Questo ultimo fatto, oltre a rappresentare un beneficio non trascurabile per il paziente, consente di far risparmiare molti soldi al Servizio Sanitario nazionale e alle compagnie assicurative.
L'iniezione infiltrativa all'anca, inoltre, comporta una riduzione di oltre il 50% del consumo di antiinfiammatori e analgesici, con conseguente diminuzione della spesa ad essi connessa e degli eventi avversi gastrointestinali e cardiovascolari relativi al loro uso.
L'Associazione Nazionale per la Terapia Intra-articolare dell’Anca con Guida Ecografica (ANTIAGE- onlus) ha costituito una rete di operatori in grado di effettuare tali trattamenti in modo sicuro ed efficace su tutto il territorio nazionale e continua il suo lavoro sia di formazione pratica per operatori di varie specializzazioni (reumatologi, radiologi, ortopedici, fisiatri) che di informazione medica a vari livelli (specialisti, medici di base, pazienti) sulle indicazioni e i risultati della tecnica infiltrativa eco-guidata.

Contatti:
ANTIAGE
Ospedale San Pietro
Unità Operativa Semplice di Reumatologia I Piano
00189 - Via Cassia, 600 Roma
Tel 06.33.55.81 - e-mail : antiage@fbfrm.it
Per la prenotazione delle visite chiamare CUP dell'Ospedale San Pietro al numero 06.33.58.21.43
Per le liste di attesa delle iniezioni rivolgersi all' URP Ufficio Relazioni con il Pubblico, al numero telefonico 06.33.58.29.63

Elenco centri che praticano l'iniezione intrarticolare ecoguidata all'anca:
Ospedale San Pietro, Dip. di medicina Interna, Dip. di diagnostica per immagini, Via Cassia, 600, Roma, Dott. Migliore Alberto, Dott. Sandro Tormenta tel. 06/33581 Day Hospital e Attività Libero Professionale.

U.O.C. di Reumatologia Azienda Ospedaliera S. Camillo-Forlanini, Circonvallazione Gianicolense, 87 00152 -Roma, Responsabile Prof. Giovanni Minisola, Ambulatoriali e\o DH.

Ospedale S. Giovanni Calibita Fatebenefratelli Isola Tiberina Roma, Responsabile Dr Monno Danilo Operatore radiologo Dr Ferreri Giandomenico tel 06/6837260 Day hospital.

Ospedale di Narni Via Cavour, 3, Narni, Responsabile Dr. Favilli Adiberto 0744/403033 ambulatoriale.

Ospedale civile di Velletri, Divisione di medicina unità operativa malattie disreattive reumatologiche ed immunologiche, via Orti Ginnetti,7 – Velletri, Resp. Dr David Terracina Operatori Dr Fabio Gismondi e Dssa Antonella Paradiso, tel. 0696102379 (ore 8-13) divmed@jumpy.it Ricovero o D-H Previa visita ambulatoriale reumatologica.

Ospedale Bel Colle Divisione di ortopedia e riabilitazione, Viterbo, Responsabile Dr Zucchi Sandro (Ortopedico ) e Dr. Franco Brescia(Radiologo) tel. 0761/339335\6 Day Hospital.

Ospedale Vecchio Sora, Ambulatorio metabolismo osseo ed osteoporosi, Sora, Responsabile Dr Domenico Castellitto, tel. 333/7902922, libera professione.

Presidio Ospedaliero di Tagliacozzo (AQ), U.O. di medicina interna servizio di reumatologia, Tagliacozzo, Via Variante, Dr Mauro Ranieri (reumatologo), Dr Nanni Giovanni (radiologo), tel. 081/636991, Tel. 08/63699213, mauroranieri113@msn.com, DH e/o libero professionale

Studio medico Dr. Schintu Largo Giulio Cesare,3 Sabaudia LT, Dr Pilato Bruno (ortopedico Dr Cenci Mario (Radiologo) tel. 0773515955, libera professione. Unità Operativa di ortopedia e traumatologia Azienda Ospedaliera provincia di Pavia presidio di Voghera, Ospedale Civile di Voghera, Responsabile operativo Dr Gervaso Paolo Tel.0383\695740, paologervaso@inwind.it, Day Hospital o ambulatoriale.

Centro: Ospedale Pugliese Unità Operativa di Riabilitazione e Recupero Funzionale, Viale Pio X° - 88100, Catanzaro, Responsabile Dr. Raffaele De Chiara, Tel.: 0961 / 883018, Day Hospital/Libera professione.

Poliambulatorio Medico Verbano, Via Marconi 13 Laveno (Varese), Cecilia Pasquali Tel. 0332-669605, cecilia.pasquali@alice.it, libera professione.

Unità Operativa di Ortopedia e Traumatologia Azienda Ospedaliera provincia di Pavia - Presidio di Stradella, Pavia, Ospedale Civile di Stradella, Responsabile dr. Carlo Maggi, c.maggi@libero.it, carlo_maggi@ospedali.pavia.it, Tel. 0385\582225, D-H previa visita ambulatoriale (SSN o solvente).

Unità di Reumatologia - Istituto Clinico Humanitas, Via Manzoni, 56 -20089, Rozzano (Milano) Prof.ssa. Bianca Marasini (Responsabile U.O. di Reumatologia) Dr. Marco Massarotti (Assistente di Reumatologia ed operatore) tel. 02-8224.4076, marco.massarotti@humanitas.it, Day Hospital (SSN o solvente)

Mistretta (Me), Responsabile dr.Spinnato Tatiana, tatspi@tiscalinet.it, libera professione.

A.O.U. "G. Martino", dipartimento di Medicina Interna Cattedra di Reumatologia e Scuola di Specializzazione di Reumatologia, Via consolare Valeria, cap 98100 Messina, direttore Prof. Gianfilippo Bagnato, tel. 090/2212502, tel. 090/2213421, fax. 090/2935162, Day hospital.

Patti (Me), Responsabile dr.Giuseppe Farina, dottfar@virgilio.it, libera professione.

Ragusa, Dott. Bentivegna e Dott. Tropea, 333\2633030, libera professione.

Caltanissetta, in via Togliatti s.n., Dott. Ignazio Indorato e Dott. Enzo Scirica, 339-6649270 libera professione.

Viale Tica 85\A, Siracusa, Salvo Denaro e Nicolo Culmone, 0931\754345.

Villa delle ginestre e az.Ospedaliera Villa Sofia-CTO, Via Castellana 145, Palermo, Dott. Crinò Silvestre, Dott. Serra Francesco, 091/6743111 AMBULATORIO\D.H.

Clinica Ortopedica Traumatologia, Univ. Di Palermo, Polic. Giaccone, Via del Vespro 127, Palermo, Prof. M. D'Arienzo, Dott. A. Sanfilippo, Tel. 091/6554105, sanfilippo@virgilio.it, AMBULATORIO\D.H..

Buccheri La Ferla, Messina Marine 197, Palermo, Dott.Lanza Vincenzo e Dott.ssa Monica Sapio, 091\479750 Cup, ambulatorio e libera professione.

Via Trieste 44, Catania, Responsabile dr.Giovanni D'Avola, giovannidavola@tin.it, ambulatorio\d.h..

Centro kinesis, Cagliari, Responsabile dr. Paolo Persod, paolopersod@tin.it, libera professione.

centro radiologico San Pietro sas, Corso Trieste n.62, Scafati (Sa) 84018, Responsabile dr. Cimmino Michele, per prenotazioni tel 0818638899, per spiegazioni sulla tecnica 3886924745, cim.mic@inwind.it, Ambulatorio\Day Hospital.

U.S.L Salerno 1 Salerno, Responsabile dr. Moscato Paolo, 0828/49105, 0828/44215, paolomoscato@tiscali.it, Ambulatorio\Day Hospital.

Salerno, Giovanni Porfidio, 0984/941599, giovanniporfidio@libero.it, libera professione.

Via Ricco 50, Nocera Inferiore (Salerno),dr. Calenda Guido, calenda@libero.it, Libera Professione.

Foligno, Dr. Giovanni Boni, Medico chirurgo specialista in medicina dello sport, Via Nazario Sauro n.4/c, tel dello studio 349/805.91.66, fax n. 0742/355240, Libera Professione.

Istituto Static, Viareggio, Marco Addevico, Fisiatra Ortopedico, Direttore Istituto Static di Viareggio Centro Ospedaliero Monsignore Dimiccoli,Viale Ippocrate n° 15, Barletta (Bari), Responsabile: dott. Piazzolla Cosimo (Radiologo), Telefono: 320/0857503- 0883/513917, Email: dott.raggix@tiscali.it, Intramoenia.

Ospedale Ferrari, Casarano(LE), Dott. Circhetta Carlo, Specializzato in Traumatologia, Corso Matteotti Poggiardo N.25, Telefono: 347/5761427, Lecce, carlocirchetta@alice.it, Libera Professione.

Ospedale Vito Fazi, Via Mazzini N.66, San Cesario di Lecce, Dott. De Cruto Enio, Specializzato in Ortopedia e Traumatologia, Tel 0832/202078, 339/5873851, dreniodecruto@tiscali.it.
Leggi altre informazioni
05/10/2009 Marco Messina

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook
Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.
Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante