(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) of Physiology, ha evidenziato il funzionamento dell'attività dei singoli neuroni nel talamo di 42 pazienti nel corso dell’intervento chirurgico di impianto degli elettrodi per la stimolazione cerebrale profonda (DBS). I pazienti sono stati suddivisi in sei gruppi, sulla base del trattamento somministrato prima dell’operazione (nessun trattamento, il placebo oppure 2 mg di apomorfina per 1, 2, 3 o 4 giorni).
La misurazione elettrofisiologica del segnale elettrico nel talamo ha mostrato l'assenza di effetto placebo nei soggetti che non avevano mai assunto l'apomorfina. Al contrario, è stato registrato un aumento dell'attività talamica in risposta alla soluzione salina e un miglioramento dei sintomi motori nei pazienti che avevano mostrato un precondizionamento con il farmaco.
La durata e l'intensità dell'effetto sono stati proporzionali al numero di iniezioni di apomorfina effettuate: «Dopo 4 giorni di trattamento con apomorfina a 2mg, l’effetto di miglioramento dei sintomi è durato 48 ore», ha spiegato Benedetti. «Affinché l’effetto placebo possa manifestarsi non basta l’aspettativa, ovvero la credenza che funzioni, come si pensava un tempo ma devo avere esperienze che lo confermino».
Ciò è dimostrato dal fatto che alla prima somministrazione del placebo i neuroni talamici mostrano una scarsa risposta, che aumenta invece con l'apprendimento associativo. È possibile generare un effetto di lungo periodo allungando la memoria dei neuroni attraverso il numero di somministrazioni iniziali del farmaco.
Leggi altre informazioni
10/02/2016 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante