(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) è causa di stress: negli Stati Uniti è indicata addirittura tra i primi fattori", ha osservato Marco Rossi, giovane psichiatra responsabile del Centro psicosociale di Mortara. "Oggi che i giovani si sono abituati a comunicare con sistemi indiretti (cellulari, chat) - continua lo psicologo - la vacanza diventa invece momento di comunicazione immediata e diretta: c'è maggiore visibilità, non c'è "copertura". E nei soggetti più esposti, soprattutto i molto timidi, ecco comparire l'ansia".
Fenomeno in crescita, in apparenza soprattutto fra le ragazze ("ma forse solo perché più facilmente dei maschi chiedono aiuto"): si calcola che 7 ragazzi su cento oggi in età fra i 18 e i 24 anni hanno avuto un episodio prima della maggiore età, mentre in chi oggi ha più di 25 anni la percentuale era dell'1 per cento soltanto.I sintomi sono noti: batticuore, tremori, sudorazione, mal di testa, persino vertigini. Variano l'intensità, la frequenza, la concomitanza dei sintomi, sino ad arrivare alla forma più grave, l'attacco di panico. Il ripetersi degli episodi indica una condizione patologica che porta a un circolo vizioso: l'ansia dell'ansia, la paura della paura. E per curarsi? arriva allora un decalogo:
1) Con gli amici non fingere di essere quello che non sei.
2) Mentire non è mai consigliabile: meglio una mezza verità che un'intera bugia, può essere utile a toglierti d'impaccio senza ansie.
3) Accontentati di quello che hai: ci sarà sempre qualcuno che ha qualcosa più di te.
4) Comunica nel modo giusto. Assicurati che chi ti circonda comprenda quello che vuoi esprimere, e non vergognarti da chiedere: "Ho capito bene?".
5) Se devi muovere una critica, critica il comportamento specifico e non la persona. Eviterai incomprensioni, offese, litigi.
6) In spiaggia non investire troppo nella forma fisica.
7) Ricorda che una persona non bella ma che ha una buona percezione di sé riesce a trasmettere una grande forza attrattiva.
8) Non farti influenzare troppo dai giudizi negativi degli altri.
9) Anche se sei molto timido, esci con gli amici e vinci la tendenza a isolarti. Se non ce la fai, parlane con i familiari e con il medico.
10) Non bere troppo e non usare droghe. Per sembrare disinibito e simpatico per qualche ora puoi procurarti danni anche molto gravi.



Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.
Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante