Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Un passaggio per i farmaci destinati al cervello

Ricercatori svelano i meccanismi che regolano la barriera ematoencefalica

Varie_9528.jpg

La barriera ematoencefalica (BEE) ha un ruolo fondamentale per la protezione del cervello da sostanze nocive, ma questo potente scudo può creare problemi quando i medici devono introdurre farmaci nel cervello.
Adesso in Svezia alcuni ricercatori finanziati dall'UE hanno suggerito un altro componente della BEE che potrebbe portare a nuove cure per diverse malattie. Presentato sulla rivista Nature, lo studio suggerisce che i periciti, conosciuti anche come cellule di Rouget, sono il pezzo mancante di questo puzzle.
I periciti sono cellule dei tessuti connettivi che si trovano nei capillari del sangue e in questo nuovo studio i ricercatori del Karolinska Institute in Svezia rivelano che sono strumentali per la regolazione della struttura.
"I nostri nuovi risultati mostrano che la barriera ematoencefalica è regolata dai periciti, e può essere aperta in modo da permettere il ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cervello, barriera, farmaci,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27099 volte