Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Contro il caldo bere acqua e attenti alla cefalea

Varie_9179.jpg

Quando il caldo è molto forte bisogna correre ai ripari, sia nel vero senso della parola che adottando alcuni comportamenti adeguati.
"Con il gran caldo si arrivano a perdere anche tre litri di liquidi al giorno, con il litro-litro e mezzo delle giornate 'normali'. Ecco perché alcune categorie di persone, in particolare anziani, bambini e malati cronici, sono particolarmente a rischio di disidratazione". L'ammonimento arriva da Antonino Mazzone, presidente nazionale della Fadoi (Federazione associazioni dirigenti ospedalieri internisti).
"Un'improvvisa cefalea può essere il primo segno di un problema, accompagnata da nausea, confusione e debolezza estrema", spiega il medico. Bisogna allora "vitare di esporsi al sole e di portare fuori i bambini nelle ore di punta, dalle 11.00 alle 16.00. Coprirsi il capo, soprattutto nei caso dei piccoli. Optare per una dieta leggera e ricca di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26907 volte