Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

La cannabis danneggia le gengive

Chi fuma cannabis danneggia i suoi polmoni e la memoria, ma ora si è scoperto che anche le gengive ne fanno le spese recedendo e, nei casi più gravi, causando la caduta dei denti.
La scoperta è frutto di una ricerca neozelandese che ha monitorato il consumo di cannabis e i controlli dentari di più di 900 persone tra i 18 e i 32 anni.
Dallo studio è emerso che la malattia peridentaria affligge chi fuma più spesso, e in particolare una persona del gruppo su quattro ha contratto una condizione cronica entro l'età di 32 anni. E' risultato che solo il 6,5% dei non fumatori di cannabis mostrava forti sintomi di infiammazione e di deperimento dei tessuti associati con affezione peridentaria, mentre la percentuale saliva all'11% per chi fuma spinelli occasionalmente, ed al 24% per chi ne ha fatto uso regolarmente sin dall'età di 18 anni. Complessivamente per chi fuma in media 41 o più ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 19151 volte