Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Mammografia in base al rischio genetico

Screening meno frequenti in base all'età

Tumore mammario_8394.jpg

Il rischio genetico soggettivo potrebbe soppiantare l'età come parametro per la programmazione di controlli di routine al seno nelle donne. È la conclusione cui giunge uno studio pubblicato su The Breast da alcuni ricercatori dello University College di Londra.
Il team diretto da Susanne Meisel evidenzia la buona predisposizione delle donne inglesi a sottoporsi a maggiori controlli nel caso in cui fossero portatrici di un rischio genetico significativo. Allo stesso tempo preferirebbero un numero minore di esami nel caso in cui questo rischio fosse basso.
Lo studio si è basato su interviste a 1000 donne fra i 18 e i 74 anni. Il 66 per cento si è dichiarato favorevole a una riorganizzazione della frequenza dei controlli basandosi sul rischio genetico e non sull'età.
In Gran Bretagna i controlli prevedono una mammografia ogni 3 anni (in Italia ogni 2) fra i 50 e i 70 anni (in Italia ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | mammografia, seno, età,
commenta l'articolo
nickname
email
effettua il login oppure

Hai un dubbio? Chiedi allo specialista! Un farmaco naturale per i capelli
Puoi prenotare una visita medica presso i nostri laboratori

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 26864 volte