Le staminali per la cura degli occhi

Nuove tecniche per salvaguardare la vista

L'utilizzo delle staminali potrebbe essere la soluzione per la cura della retinopatia diabetica, una patologia dovuta al diabete che conduce alla cecità. Un team dell'Università della Virginia ha descritto sulle pagine di Plos One una tecnica – sperimentata su modello murino – che sfrutta le staminali ricavate dal tessuto adiposo per il trattamento della patologia oculare.
Nella sperimentazione, i ricercatori hanno dimostrato che le cellule staminali sono in grado di differenziarsi per la creazione dei periociti, quelle cellule che sostengono i vasi sanguigni dell'interno dell'occhio prevenendo le lesioni.
In chi soffre di diabete, la perdita di periociti porta alla distruzione del vaso sanguigno e ai conseguenti problemi alla vista: “anche se la scoperta è un passo fondamentale, servono
ancora molti studi per verificare la sicurezza e l'efficacia di una eventuale terapia", hanno ... (Continua) leggi la 2° pagina

Keywords | staminali, cecità, degenerazione,
  • Varie_12529.jpg
    Lo sport fa bene agli occhi
  • Varie_2402.jpg
    Calazio e orzaiolo, cosa sono e come trattarli
  • Varie_12398.jpg
    Gli smartphone sono una minaccia per gli occhi
  • Varie_12356.jpg
    Gli effetti negativi dello strabismo nella vita sociale
  • Varie_7168.jpg
    Il cross-linking migliora la visione in caso di cheratocono
  • Varie_12317.jpg
    Una stampante per le cellule della retina
  • Varie_3427.jpg
    Occhiali 3D, nessun pericolo ma occorre prudenza
  • Varie_1949.jpg
    Trapianto di staminali per vedere di nuovo
  • Varie_3149.jpg
    Per un uso corretto delle lenti a contatto
  • Varie_3146.jpg
    La ragazza che piange lacrime di sangue
  • Varie_1523.jpg
    Aflibercept, degenerazione maculare in trappola
  • Varie_582.jpg
    Ocriplasmina per le patologie del vitreo

12/06/2013 antomaro 

Buone notizie dalla ricerca sulla cellule staminali per la DMS secca Le
ricerche condotte dalla ACT (Advanced Cell Technology, Dott. Robert Lanza)
sul trapianto di cellule staminali embrionali per trattare la degenerazione
maculare secca hanno dato esiti promettenti. Le ricerche sono cominciate con
due pazienti, uno giovane e uno in età avanzata e con una forma grave di
DMS umida e compromessa capacità visiva. Dopo 4 mesi il trapianto è
risultato sicuro ed entrambi i pazienti hanno avuto miglioramenti visivi. I test
clinici quindi proseguiranno fino al 2014, cominciando con 12 pazienti ed in
seguito includendo un maggior numero di pazienti. Le ricerche cliniche sono
state fissate presso il Jules Stein Eye Institute di Los Angeles, Wills Eye
Institute di Philadelphia, il Bascom Palmer Eye Institute di Miami, e il
Massachusetts Eye and Ear Infirmary di Boston. Molti di questi centri stanno
reclutando o comin


Pagina 1

commenta l'articolo
   
nickname    
email    

effettua il login oppure

Hai un dubbio? Chiedi allo specialista!
Puoi prenotare una visita medica presso i nostri laboratori

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute Seguimi su Libero Mobile Avvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante